Lettere
stampa

Perché tanti cristiani difendono Berlusconi?

Com'è possibile, chiede un nostro lettore e abbonato, che nel Pdl non si levi una sola voce critica verso Berlusconi. E com'è possibile che tanti cristiani continuino ancora a difenderlo?

Percorsi: Giustizia - Politica
Parole chiave: Silvio Berlusconi (59)

E' un peccato che la risposta del direttore alla lettera di Giuseppe Mandorli si sia focalizzata sull’articolo di Delle Foglie, quando il problema sollevato dal lettore è ben più profondo: com’è possibile che tanti cristiani continuino ancora oggi a difendere Berlusconi «a prescindere», senza un minimo di spirito critico e autocritico? Ma direi di più: com’è possibile che, diversamente da quanto avviene in tutti gli altri partiti (perfino nella Lega, perfino fra i 5Stelle...), nel Pdl non si levi una, dico una voce anche solo parzialmente critica nei confronti del «padrone» e che di questa autentica idolatria si rendano corresponsabili autorevoli personaggi che si proclamano credenti, anzi un intero movimento ecclesiale, che a Rimini mette a tema grandi questioni esistenziali, ma a Roma è totalmente appiattito sugli interessi di Arcore?

Francesco Michelazzo
Firenze

Le tue domande, caro Francesco, le giriamo volentieri ai nostri lettori. Un dibattito pacato e rispettoso su questi temi sarebbe davvero interessante. Ma credo che anche chi – come te – è sempre stato fortemente critico verso l’impegno politico di Silvio Berlusconi, debba fare lo sforzo di comprendere le ragioni degli «altri». Quanto alla tua allusione finale ti invito a distinguere tra un movimento ecclesiale e l’impegno partitico di alcuni suoi esponenti, anche di spicco. Questo vale per Comunione e liberazione, come per l’Azione cattolica, o la Comunità di Sant’Egidio.

Claudio Turrini

Perché tanti cristiani difendono Berlusconi?
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento