Mondo
stampa

Alluvioni in Myanmar: appello dell’Unicef per portare aiuti a 112mila bambini

Un appello per raccogliere fondi per almeno 9,2 milioni di dollari giunge dall’Unicef, organismo delle Nazioni Unite per il sostegno all’infanzia.

Percorsi: Alluvioni - Myanmar - Unicef
Myanmar (© Unicef)

Al centro dell’attenzione 112mila bambini dello stato del Myanmar, nel sud-est asiatico, dove recentemente si sono avute pesanti alluvioni che hanno ucciso almeno 88 persone e colpito cittadine e villaggi dove risiedevano oltre 330mila abitanti. «I bisogni più urgenti comprendono acqua potabile e servizi igienico-sanitari, assistenza sanitaria di emergenza e supporto psico-sociale per i bambini - spiega l’attuale rappresentante Unicef in Myanmar Shalini Bahuguna -. Nei quattro Stati e Regioni interessate - Chin, Magway, Sagaing e Rakhine - le alluvioni hanno colpito quelli che erano già tra i più vulnerabili del Paese». I primi aiuti da inviare riguardano compresse per la potabilizzazione dell’acqua, kit igienici, alimenti e micronutrienti. Myanmar è soggetto a rischi naturali, quali inondazioni, cicloni e terremoti. L’Unicef sta lavorando a stretto contatto con il governo per rafforzare la preparazione alle catastrofi e la resilienza della comunità, anche attraverso una rete di protezione sociale inclusiva. Info: www.unicef.it

Fonte: Sir
Alluvioni in Myanmar: appello dell’Unicef per portare aiuti a 112mila bambini
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento