Mondo
stampa

Attentati a Parigi, Messa ieri pomeriggio nella cattedrale Notre-Dame per le vittime

Per 15 lunghissimi minuti le campane della cattedrale Notre-Dame hanno suonato a morte ieri pomeriggio. Nella giornata di lutto nazionale, il cardinale André Vingt-Trois, arcivescovo di Parigi, ha presieduto nella cattedrale di Notre-Dame una Santa Messa per le vittime degli attentati.

Percorsi: Francia - Terrorismo
L'arcivescovo di Parigi, card. Vingt-Trois (Foto Sir)

Alla Messa erano presenti i presidenti del Senato e dell’Assemblea nazionale, il sindaco di Parigi Anne Hidalgo, l’ex presidente della Repubblica Valéry Giscard d’Estaing e rappresentanti delle diverse religioni. Il nunzio apostolico Luigi Ventura ha dato lettura del messaggio del Papa inviato alla Francia in seguito agli attentati parigini. Le misure di sicurezza sono state pesantissime in linea con lo stato di emergenza decretato a Parigi e nell’intero Paese. La cattedrale come anche tutti i musei della città sono chiusi al pubblico. L’entrata in cattedrale per la Messa di ieri è avvenuta da un accesso laterale e i fedeli erano stati invitati a non portare borse per favorire i controlli. Non tutti però sono potuti entrare e sono rimasti fuori. «Sono passate 48 ore – ha detto all’inizio della celebrazione il card. Vingt-Trois -. Parigi ha vissuto uno dei periodi più critici della sua storia, uno degli episodi più drammatici. Uomini e donne sono stati selvaggiamente assassinati». «Siamo qui – ha aggiunto – per condividere il dolore dei loro familiari, per pregare per chi si trova negli ospedali nelle mani dei medici che cercano di salvare ancora qualcuno, per la nostra città e il nostro Paese».

Fonte: Sir
Attentati a Parigi, Messa ieri pomeriggio nella cattedrale Notre-Dame per le vittime
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento