Mondo
stampa

Cuba: indulto a 3.522 detenuti per la visita di Papa Francesco

Il Granma, giornale del Partito Comunista cubano, informa che il Consiglio dei Ministri, in occasione della Visita di Papa Francesco, dal 19 al 22 settembre, ha deciso di concedere l’indulto a 3.522 detenuti. 

Percorsi: Carceri - Cuba - Papa Francesco
Cuba: indulto a 3.522 detenuti per la visita di Papa Francesco

Si tratta del più grande indulto di tutti i tempi, da quando nel 1959 fu rovesciata la dittatura di Fulgencio Batista. La notizia è rilanciata da Il Sismografo a firma di Luis Badilla. “Indulti simili - annota Badilla - erano stati decisi dal governo de La Habana in occasione delle visite di s. Giovanni Paolo II nel 1998 (200 carcerati liberati) e di Benedetto XVI nel 2012 (400 detenuti). Nel dicembre 2011 in preparazione della visita di Papa Ratzinger era stato concesso un indulto inatteso (2.900 detenuti). La decisione del Governo fa specifico riferimento alle visite dei Pontefici e aggiunge che l’indulto prossimo terrà conto della natura dei reati dei detenuti, del loro comportamento in carcere, del tempo della pena e delle condizioni di salute. Inoltre si specifica che si terrà conto speciale dell’età (più di 60 anni e meno di 20), e di altre condizioni: donne, malati cronici, vicini alla libertà condizionata. La misura non include persone in carcere per omicidio, violenza sessuale, pedofilia, corruzione di minorenne, traffico di droghe e delitti contro la sicurezza dello Stato”.

Fonte: Sir
Cuba: indulto a 3.522 detenuti per la visita di Papa Francesco
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento