Mondo
stampa

Custodia di Terrasanta: padre Jallouf e gli altri cristiani rapiti dai jihadisti di al-Nusra

Knayeh (Agenzia Fides) - I Padri Francescani della Custodia di Terrasanta confermano le indiscrezioni secondo cui il rapimento del loro confratello p.Hanna Jallouf – sequestrato insieme a altri cristiani del villaggio siriano di Knayeh - è opera dei jihadisti del fronte al-Nusra.

In un comunicato diffuso dalla Custodia, si conferma che il rapimento collettivo è avvenuto nella notte tra il 5 e il 6 ottobre e che il parroco Jallouf insieme agli altri rapiti sono stati sequestrati da «brigate legate a Jahbat al-Nusra». Il numero dei rapiti non viene specificato. Il Vescovo Georges Abou Khazen, Vicario apostolico di Aleppo per i cattolici di rito latino, ha riferito in precedenza all'Agenzia Fides che insieme al parroco sarebbero stati prelevati «una ventina» di ragazzi e ragazze. «Le suore che erano nel convento - si legge nel comunicato della Custodia, pervenuto all'Agenzia Fides - hanno trovato rifugio in alcune case del villaggio».
La Custodia di Terrasanta conferma che per il momento non si sa dove siano stati portati i sequestrati, e non c'è stato modo di contattare loro o i loro rapitori. Il comunicato si conclude con l'invito a pregare per il parroco e i suoi parrocchiani rapiti «e per le altre vittime di questa guerra tragica e insensata». (GV)

Fonte: Agenzia Fides
Custodia di Terrasanta: padre Jallouf e gli altri cristiani rapiti dai jihadisti di al-Nusra
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento