Mondo
stampa

Donald Trump: card. Dolan (New York), «governare il mondo con santità e giustizia»

Diversi leader religiosi di spicco nella galassia cristiana in America hanno partecipato alla cerimonia di inaugurazione di Donald Trump. Tra loro il cardinale di New York, Timothy Dolan.

Percorsi: Donald Trump - Usa
Donald Trump (Foto Sir)

I religiosi hanno sottolineato l’importanza della dimensione religiosa in politica. Prima che Trump giurasse il card. Dolan, il reverendo Samuel Rodriguez della National Hispanic Christian Leadership Conference e l’evangelica Paula White-Cain del New Destiny Christian Center, hanno letto dalle Sacre Scritture e offerto un’invocazione. Dolan ha proposto una lettura dal Libro della Sapienza, chiedendo a Dio di aiutare i leader «a governare il mondo con santità e giustizia, e a prendere le decisioni con un cuore sereno».

«Anche se tra i mortali sembriamo perfetti,» ha continuato Dolan, «se la nostra saggezza viene a mancare, non serviamo a nulla». Rodriguez invece ha letto dal capitolo cinque del Vangelo secondo Matteo il passo delle Beatitudini, una parte del Discorso della montagna, in cui Gesù benedice i poveri, gli umili, quelli che hanno fame e sete di giustizia, i misericordiosi, i puri di cuore, e coloro che lavorano per la giustizia e la pace.

Donald Trump: card. Dolan (New York), «governare il mondo con santità e giustizia»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento