Mondo
stampa

Ecuador: vittime terremoto salgono a 525. Caritas e parrocchie mobilitate

Nel suo bollettino quotidiano, emesso nella serata di ieri, Caritas Ecuador fa il punto sulle vittime del terremoto e sugli aiuti.

Percorsi: Caritas - Ecuador - Terremoti
Terremoto Ecuador (Foto Sir)

Il numero dei morti è salito a 525. Vanno però aggiunti 107 dispersi. Le persone ferite sono 4.605 e gli sfollati, al momento accolti in alberghi o alloggi di emergenza, dono 20.503. Secondo l’Istituto geofisico, fino a ieri ci sono state 541 scosse di assestamento, alcune anche piuttosto forti, che hanno danneggiato ulteriormente alcuni edifici nelle zone già colpite nei giorni scorsi, ma anche a Quito e Guayaquil.

Informazioni giungono intanto dalle Caritas locali. In particolare dall’arcidiocesi di Portoviejo, si fa presente che nella città di Manta i quartieri più danneggiati sono quelli di Tarqui e Río Manta. Tarqui è la zona più antica della città. Molte case erano vecchie e fatiscenti e sono crollate. Numerose famiglie sono accolte nella parrocchia di San Patrizio. In tutto le famiglie seguite dalle parrocchie e dalla Caritas, in città, sono 1.200.

Anche a Portoviejo il centro città è fortemente compromesso, un edificio su tre è crollato o danneggiato. 800 le famiglie ospitate nelle parrocchie.

Una équipe della Caritas ha visitato ieri anche alcune zone rurali del vicariato di Esmeraldas, in particolare la zona di Chamanga, trovando numerose proprietà seriamente danneggiate.

Fonte: Sir
Ecuador: vittime terremoto salgono a 525. Caritas e parrocchie mobilitate
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento