Mondo
stampa

Iraq: mons. Warduni (Baghdad), «Una ‘N' per segnare le case dei cristiani di Mosul»

«Una ‘N', lettera iniziale della parola araba Nazarat (cristiano), per indicare le case dei cristiani di Mosul. Quelle vuote sono tutte requisite. Per quelle ancora abitate, ai loro occupanti viene intimato di abbandonarle, oppure di diventare musulmani o di pagare la tassa di protezione, la jizia, prevista dal dhimma (patto di protezione).

Anche il vescovado caldeo è stato occupato e sopra ora sventola la loro bandiera» E' quanto accade a Mosul e in alcune zone irachene controllate dai miliziani jihadisti dello Stato Islamico dell‘Iraq e del Levante (Isil), nell'area del neo costituito Califfato Islamico. Un giro di vite contro i cristiani e gli sciiti della zona confermato al Sir da monsignor Shlemon Warduni, vicario patriarcale caldeo di Baghdad. «Sono notizie che arrivano da Mosul e purtroppo - dice amareggiato - non sono le uniche. Ci risulta anche che i rappresentanti del Califfato islamico hanno ordinato ai funzionari pubblici di sospendere ogni aiuto in cibo e gas ai pochi cristiani rimasti in città, agli sciiti e ai curdi. Ogni infrazione al divieto sarà punito in base alla Sharia».

Notizia quest'ultima rilanciata dal sito ankawa.com. «Stiamo tornando indietro, la situazione peggiora giorno dopo giorno. Nei villaggi cristiani che hanno accolto gli sfollati in fuga da Mosul e dall'Isil è in atto una emergenza umanitaria - ricorda mons. Warduni al sito Baghdadhope - come Caritas Iraq stiamo cercando di fare il possibile ma siamo a corto di mezzi. Anche i pozzi che abbiamo costruito, in collaborazione con l'Unicef, si stanno rivelando insufficienti. Servono aiuti urgentemente, la stagione è calda e serve acqua e cibo ed ogni aiuto che possa alleviare le sofferenze di tutta la popolazione».

Fonte: Sir
Iraq: mons. Warduni (Baghdad), «Una ‘N' per segnare le case dei cristiani di Mosul»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Avatar
Franco Masini 17/07/2014 09:38
"...non so bene con quella "N" cosa intendano fare"
"....ma, viste le premesse ed il contesto dell'azione, direi che nulla di buono c'é da aspettarsi per quella povera gente. Poveri Cristiani di Oriente, messi a dura prova in un momento dove gli immancabili disagi colpiscono tutti indistintamente. Invece di aiutarsi a superarle assieme, Arabi musulmani e Cristiani, si odiano e l'odio é il lato peggiore della guerra. E noi Cristiani di Occidente, preoccupati solo della recessione, possibile che la nostra voce in difesa dei nostri confratelli sia così flebile da risultare quasi un silenzio? Anche politicamente non siamo capaci di farci sentire?" Franco

Totale 1 commenti

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento