Mondo
stampa

Messico: corpo missionario ugandese ritrovato in fossa comune

Il corpo del sacerdote John Ssenyondo, missionario comboniano di nazionalità ugandese, è stato ritrovato in una fossa comune vicino la località di Chilapa, insieme ad altri cadaveri. 

Percorsi: Messico - Missioni

Lo conferma a Fides una fonte della diocesi messicana di Chilpancingo-Chilapa. L‘identificazione di padre John Ssenyondo è stata possibile grazie al lavoro della sua dentista che aveva conservato le sue placche dentali per il lavoro di odontoiatria. Il sacerdote era scomparso il 30 aprile 2014. Secondo la polizia, non sono chiare le ragioni dell’omicidio.

La fonte dell’agenzia Fides (la notizia è confermata da altre fonti internazionali) riferisce che il ritrovamento è avvenuto lo scorso 29 ottobre, ma solo mercoledì 13 novembre il medico legale ha compiuto le ultime verifiche e ha avvertito la diocesi. Padre John Ssenyondo era originario di Masaka, in Uganda, e apparteneva alla Congregazione dei Missionari Comboniani del Cuore di Gesù. Il 30 aprile, dopo che il sacerdote aveva celebrato un matrimonio presso la comunità di Santa Cruz, a Chilapa, era scomparso.  

Messico: corpo missionario ugandese ritrovato in fossa comune
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento