Mondo
stampa

Parlamento europeo: l'aula denuncia le violenze contro i cristiani

Diritti umani nel mondo, violenze contro i cristiani, sicurezza delle frontiere, temi economici: sono fra gli argomenti in agenda nel corso della sessione odierna dell’Europarlamento, in cui è subito rimbalzata la notizia del rapimento del premier libico Ali Zeidan. 

Parole chiave: cristiani perseguitati (551)

Il Servizio di azione esterna Ue è in contatto con le autorità di Tripoli per seguire gli sviluppi della vicenda, i cui contorni restano al momento oscuri. L’emiciclo ieri si è occupato della situazione dei rom nel continente e l’aula - assieme alla commissaria alla giustizia Viviane Reding - ha denunciato le «ancora numerose discriminazioni di cui sono oggetti i rom in quasi tutti gli Stati in cui sono presenti».

Dito puntato anche sul «crescente estremismo di destra» e sulla «xenofobia e omofobia che caratterizzano la Russia». Fra i temi economici e ambientali anche l’estrazione dei gas di scisto. Oggi gli eurodeputati daranno il via libera al sistema di sorveglianza delle frontiere esterne Eurosur, di cui si è parlato anche in relazione ai migranti morti nel Mediterraneo, e dovrebbero giungere a una risoluzione comune che denuncia le più recenti violenze e persecuzioni contro i cristiani nel mondo, con particolare riferimento ai casi della Siria, del Pakistan e dell’Iran.

Fonte: Sir
Parlamento europeo: l'aula denuncia le violenze contro i cristiani
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento