Mondo
stampa

Siria: il 15 agosto liberato padre Tony Boutros, parroco greco-cattolico

Il 15 agosto, dopo alcuni mesi di sequestro, è stato liberato in Siria padre Tony Boutros. Il sacerdote greco-cattolico è responsabile della parrocchia di san Filippo apostolo nella città siriana di Shahba. 

La gioia della comunità cristiana siriana è nelle parole del nunzio a Damasco monsignor Mario Zenari che, a Radio Vaticana, ha confermato la liberazione di padre Boutros: «La notizia me l’ha confermata, nel tardo pomeriggio, verso le 17.30-18, il suo vescovo: mons. Nicolas Antiba, metropolita di Bosra e Hauran. Un po’ questa notizia trapelava da qualche giorno e, naturalmente, è stata accolta - nel giorno dell’Assunta - come un bel regalo della Madonna». Dopo la liberazione di padre Boutros, aggiunge Zenari, «ci sono ancora nelle mani dei rapitori sei ecclesiastici, tra i quali due vescovi ortodossi. Dall’esperienza che ormai purtroppo ho acquisito, ciascun caso è particolare, non sono tutti uguali. Vogliamo sperare di avere presto buone notizie anche per questi sei ecclesiastici, alcuni rapiti ormai da due anni e mezzo…».

Fonte: Sir
Siria: il 15 agosto liberato padre Tony Boutros, parroco greco-cattolico
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento