Mondo
stampa

Spagna: Rajoy, 5 giorni a Puigdemont per chiarire se l’indipendenza è stata dichiarata o meno

«Non può esserci mediazione fra la legge democratica e l’illegalità»: il premier spagnolo Mariano Rajoy ha tenuto ieri un discorso davanti al Congresso spagnolo sulla crisi catalana.

Percorsi: Spagna
Parole chiave: Catalogna (10)
Il discorso di Puigdemont con la dichiarazione d'indipendenza (Foto Sir)

«Lo scorso 1° ottobre il governo della Generalitat ha voluto organizzare un referendum illegale. Non è stata un’azione innocente né spontanea né democratica. È stato – per Rajoy – l’ultimo atto di una strategia politica finalizzata a imporre all’insieme della società catalana e a tutti gli spagnoli un’indipendenza che vogliono in pochi e non conviene a nessuno».

Il premier ha quindi dato cinque giorni di tempo al presidente catalano Carles Puigdemont per chiarire se l’indipendenza è stata effettivamente dichiarata e, se così fosse, fino a giovedì per annullare la dichiarazione, prima che il Madrid assuma il controllo delle istituzioni regionali, applicando l’articolo 155 della Costituzione. Rajoy ha dunque restituito l’iniziativa a Puigdemont, riconquistando il sostegno di ampia parte del parlamento di Madrid e della parte unionista della società catalana. Le piazze catalane restano invece mobilitate a favore della secessione.

Fonte: Sir
Spagna: Rajoy, 5 giorni a Puigdemont per chiarire se l’indipendenza è stata dichiarata o meno
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento