Mondo
stampa

Terra Santa: Ordinari cattolici condannano profanazione cimitero maronita

Ferma condanna del Consiglio degli ordinari cattolici di Terra Santa della profanazione, avvenuta il 14 aprile scorso, del cimitero maronita di Kfar Ber’im in Galilea.

Percorsi: Terrasanta

In un comunicato, diffuso oggi dal Patriarcato latino di Gerusalemme, gli Ordinari chiedono allo Stato di Israele di «adottare le misure necessarie per prevenire il ripetersi di tali attacchi contro i Luoghi Santi» rispettando, così facendo, una «decisione emessa dalla Corte Suprema israeliana nel 1952». Il giorno prima la profanazione, il presidente israeliano Rivlin aveva visitato i capi delle Chiese di Gerusalemme per presentare gli auguri in occasione della festa di Pasqua.

«Durante la visita – ricorda il messaggio – il presidente ha sottolineato che ogni attacco che colpisce i Luoghi Santi cristiani e musulmani è paragonabile alle offese che colpiscono i Luoghi Santi ebraici». «Continuiamo a sentire da anni dichiarazioni simili - annotano gli ordinari -, tuttavia gli attacchi continuano e non abbiamo mai riscontrato misure importanti prese per perseguire questi atti criminali, come neanche nessuna comparsa di fronte al tribunale o azioni educative volte al rispetto dell’altro e dei luoghi sacri. Rimaniamo in attesa che lo Stato di Israele faccia giustizia per i villaggi abbandonati, soprattutto Kfar Bir’im e Ekret».

Fonte: Sir
Terra Santa: Ordinari cattolici condannano profanazione cimitero maronita
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento