Risponde il teologo

Risponde il teologo stampa

Questa settimana proponiamo la domanda un po' «tecnica» di un lettore a proposito della possibile validità canonica dei matrimoni civili. Risponde padre Francesco Romano docente di Diritto Canonico alla Facoltà teologica dell'Italia Centrale.

La prima Comunione è una cerimonia ancora molto sentita nelle nostre parrocchie. Spesso però i bambini non hanno un seguito di pratica religiosa. Non sarebbe meglio posticipare questo momento, chiede un lettore. Risponde padre Valerio Mauro, docente di Teologia sacramentaria alla facoltà teologica dell'Italia centrale.

Le forti parole pronunciata da Papa Francesco nell'incontro con il mondo del lavoro, all'interno dello stabilimento Ilva di Genova, hanno suscitato impressione e interesse anche tra i nostri lettori. Da qui una domanda al teologo su quanto queste parole rientrino nel consueto insegnamento della Chiesa. Risponde don Leonardo Salutati, docente di Teologia morale sociale presso la Facoltà teologica dell'Italia centrale.

Chi erano davvero i discepoli di Emmaus e cosa vuol dire – chiede una lettrice – che lo riconobbero dallo «spezzare il pane»? Risponde don Stefano Tarocchi, docente di Sacra Scrittura e Preside della Facoltà teologica dell’Italia centrale.

C'è una contraddizione - chiede un lettore - tra l'invito che Gesù ci fa nel Vangelo a non preoccuparci del domani e la constatazione che tanti nostri fratelli vivono nell'indigenza più estrema? Risponde padre Athos Turchi, docente di Filosofia alla Facoltà teologica dell'Italia centrale.