Sport
stampa

Un evento storico per le nostre coste

Campionati del mondo di vela a Marina di Grosseto

La Maremma ospita fino al 12 luglio il campionato mondiale di catamarani formula 18 World Championship e, dal 16 al 26 luglio, la classe RS Feva Under 16.

Percorsi: Sport
Parole chiave: vela (3), Marina di Grosseto (1)
Campionati del mondo di vela a Marina di Grosseto

Il mare di Marina di Grosseto ospiterà i migliori equipaggi per un evento che mai si era tenuto in Toscana. La Maremma ha prevalso sull’Irlanda e la Nuova Zelanda, candidature di grande spessore ma che niente hanno potuto davanti alla bellezza del mare toscano ed all’organizzazione presentata da Marina di Grosseto. La scelta è un prestigioso riconoscimento che Grosseto è intenzionata a valorizzare.

Centocinquanta equipaggi e migliaia di atleti per il formula 18 World Championship all’insegna della vela e che punta a favorire il rilancio della frazione balneare. Una partecipazione ampia con tante presenze da tutto il mondo. Se gli equipaggi italiani sono al momento la maggioranza, 30 iscritti, saranno presenti alle regate grossetane equipaggi di tutto il mondo. Tra i paesi che maggiormente sono rappresentati nella lista degli iscritti spicca la Francia con 24 equipaggi, ma anche i Paesi Bassi con 18, la Germania con 12 e la Gran Bretagna con 10. Presenti anche Nazionali come Cile e Nigeria che difficilmente si vedono in questi contesti internazionali.

«I campionati mondiali formula 18 in programma a Marina di Grosseto – ha commentato il Sindaco di Grosseto Emilio Bonifazi – rappresentano una grande opportunità per la città e per tutto il territorio. Stiamo riscontrando fino a questo momento una grande partecipazione, con velisti provenienti da tutto il mondo, ed il Comune, insieme alla Compagnia della vela ed agli operatori turistici ed economici del territorio sta lavorando perché questo evento riesca al meglio, anche nell’ottica di fare di Marina di Grosseto, nella sede della nostra colonia che stiamo ristrutturando, un centro velico permanente di livello internazionale».

I nomi dei partecipanti è di grande interesse dopo l’annuncio della partecipazione di Fraçois Gabart, recente vincitore del Vendée Globe. Occhi puntati, sulla linea di partenza, su Mitch Booth con il figlio Jordi. Leggenda dei catamarani con varie partecipazioni olimpiche, l’ultima a Qingdao (Pechino 2008), Mitch Booth ha lavorato allo sviluppo del Wildcat con Hobie Cat e dopo l’avventura di Coppa America con China Team, torna alla vela a Marina di Grosseto.

«L’evento sportivo è di grande livello – ha precisato il vicesindaco di Grosseto Paolo Borghi – e sono sicuro che ci sono i presupposti per sfruttarlo anche in chiave turistica. Per questo motivo abbiamo anche programmato una serie di eventi che affiancheranno i mondiali di vela, andando a costruire una rete indispensabile per un avvenimento che ha il carattere dell’eccezionalità». Con grande interesse si guarda ai più giovani del mondiale RS Feva under 16, dato che a Marina di Grosseto sbarcheranno tantissimi ragazzi tra i 12 e i 16 anni. Una ventata di gioventù per puntare al definitivo rilancio del turismo nella prossima estate, dopo alcune stagioni in cui la crisi ha contribuito al calo di presenze e quindi degli introiti.

«Quello degli Under 16 è un campionato che mi sta particolarmente a cuore – ha spiegato Marco Borioni, presidente del Comitato Mare che cura l’organizzazione degli eventi velici – perché c’è la concreta possibilità di avvicinare tanti giovani a questa disciplina sportiva. Non è un caso che anche per la scelta dei loghi che rappresenteranno questo mondiale, abbiamo coinvolto i ragazzi delle scuole. Per il resto speriamo che il vento sia con noi».

Campionati del mondo di vela a Marina di Grosseto
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento