Sport
stampa

Mugello, l'«Ultra trail» si conferma gara dura ma che affascina

Era stata annunciata come una gara «wild», selvaggia, dura. E lo è stata eccome. E’ stato infatti un clima severo - pioggia nella notte, vento forte e nebbia al mattino - a dare il ‘benvenuto’ ai 550 atleti, 50 di nazionalità straniera, che il 2 maggio hanno preso parte alla 2° edizione dell’Ultra Trail Mugello - prima tappa della SkyRunning Italy Series 2015.

Il podio con i vincitori dell'edizione 2015

L’Ultra Trail Mugello si è disputato sul crinale appenninico, in territorio mugellano, nel complesso forestale regionale Giogo-Casaglia che gestisce per delega l’Unione Montana dei Comuni del Mugello, con 203 partecipanti alla gara di 60 Km e 262 a quella di 23,5 km. Anche se poi a causa di piccole e medie gravità si sono verificati alcuni ritiri, prontamente gestiti dal personale sul percorso.

Tra i 550 atleti partecipanti, 50 erano di nazionalità straniera, provenienti da 18 nazioni, da tutta Europa e non solo, e tra le più lontane spiccavano Giappone, Nicaragua, Argentina, Colombia, Sudafrica.

L’organizzazione anche in questa 2° edizione è stata a curata dell’associazione sportiva Mugello Outdoor in collaborazione con l’Unione Montana dei Comuni del Mugello, con il patrocinio del Comune di Firenze e la collaborazione di numerosi partner, la cooperativa AgriAmbiente Mugello, la coop. Ischetus, il Gruppo d’Erci, il Soccorso Alpino e la Protezione civile. E soprattutto questa volta, con condizioni proibitive e di estrema difficoltà, la macchina organizzativa si è dimostrata all’altezza dell’evento, con apprezzamenti generalizzati, dagli operatori del Soccorso Alpino e la Protezione civile a tutti i volontari, che hanno svolto con professionalità ed efficacia il proprio compito per garantire sicurezza e assistenza agli atleti.

La gara corta ha visto trionfare per la seconda volta consecutiva il Campione di Corsa in Montagna Marco De Gasperi con il tempo di 1h55’ seguito da Filippo Bianchi 2h02’09 e Phil Gale 2h02’52

La gara corta femminile è stata vinta da Lara Mustat in 2h34 dietro Giulia Botti 2h36 e Daniela Furlani 2h48

Nella gara lunga primo classificato Matteo Lucchese in 6h segue Fabrizio Roux 6h18, Giulio Piana 6h23. Nelle donne ha vinto Cristina Carli 7h59 seguita Karin Sloove 8h30 e Marta Doko 6h33.

A premiare i vincitori c’erano il presidente dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello e sindaco di Scarperia e San Piero e l’assessore allo Sport e sindaco di Firenzuola. Il presidente nota come in un solo anno questa competizione sportiva si sia ritagliata uno spazio importante nel circuito internazionale. Un successo anche questa seconda edizione, a cui nell’organizzazione l’Unione dei Comuni non ha fatto mancare il proprio apporto sia in termini di risorse che di personale, che anche in questa circostanza si è contraddistinto per professionalità e impegno. Una gara dura, impegnativa ma affascinante, uno spettacolo straordinario che diventa vetrina per il Mugello, terra che sa ben amalgamare natura, sport e turismo. E sa affascinare. Come ha dimostrato anche questa volta.

Fonte: Comunicato stampa
Mugello, l'«Ultra trail» si conferma gara dura ma che affascina
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento