Papa: genocidio in Rwanda, deturpato il volto della Chiesa

Papa Francesco ha ricevuto oggi in Vaticano il Presidente della Repubblica di Ruanda Paul Kagame. Al centro del colloquio, e di quello successivo con il segretario di stato cardinale Parolin, riferisce una nota della sala Stampa Vaticana, la ripresa e la stabilizzazione sociale, politica ed economica del Ruanda dopo le devastazioni della guerra civile e del genocidio dei Tutsi, e i nuovi conflitti e calamità naturali che stanno creando un gran numero di rifugiati e migranti nell’Africa centrale.