Papa: siate artefici di riconciliazione e strumenti di pace

“L’acqua che dona la vita eterna è stata effusa nei nostri cuori nel giorno del nostro Battesimo; allora Dio ci ha trasformati e riempiti della sua grazia”. Così Papa Francesco, prima della preghiera dell’Angelus. Commentando il Vangelo della terza domenica di Quaresima, il dialogo di Gesù con la Samaritana, il Pontefice ha invitato tutti a riconoscere questo grande dono, troppo spesso “dimenticato, o ridotto a un mero dato anagrafico”, mentre si va “in cerca di ‘pozzi’ le cui acque non ci dissetano”.