Michele Borghetti, è livornese il campionissimo della dama

Un successo dopo l’altro. Dopo questa intervista, che ci ha concesso in seguito alla sua vittoriosa difesa del titolo di campione del mondo di dama inglese nella versione 3-Move, il livornese Michele Borghetti è volato in Galles per partecipare al World Challenge Gayp di Knighton (il torneo dei candidati al match mondiale nella versione a mossa libera) e là ha vinto sia l’”open” iniziale con 19 punti contro i 16 di Lubabalo Kondlo – suo sfidante nel match di Livorno, classificatosi al secondo posto – che la sfida più importante, chiudendo la prevista serie di 8 sfide in testa con 18 punti assieme ad altri cinque giocatori (tra cui il suo concittadino Matteo Bernini) ma ottenendo rispetto a loro un miglior quoziente grazie ai risultati negli scontri diretti. Michele ha così acquisito il diritto di sfidare l’anno prossimo per il titolo mondiale Gayp il pugliese Sergio Scarpetta, già superato lo scorso anno a Pechino nei mondiali degli Sport della mente. L’”in bocca al lupo” con cui si concludeva la nostra chiacchierata alla vigilia della partenza per il Galles è andato a buon fine e non possiamo che rallegrarcene. Congratulazioni, campione!
Intervista di Marco Lapi. Montaggio di Matteo Fagioli