Nano Campeggi, a 95 anni sempre sulla breccia

«Stando nel cinema per tanti anni anche la mia vita è diventata un mezzo cinematografo. E allora le cose si prendono, sì, sul serio, come si fa nel cinema... però ci si ride anche sopra, ecco!». È il segreto di Silvano Campeggi, detto Nano, che oggi, martedì 23 gennaio, compie 95 anni e nel pomeriggio, alle 16,30, viene festeggiato a Firenze nella Sala d’Armi di Palazzo Vecchio, la stessa che a cavallo delle festività natalizie ha ospitato la sua ultima bellissima mostra. Lo abbiamo incontrato nel suo studio nei giorni precedenti il compleanno per questa intervista, durante la quale ci ha dimostrato ancora una volta come il suo spirito e la sua vitalità non siano venuti meno. «Sono novantacinque – ci ha detto tra l’altro – e nella vita ho perso poco. Neanche nel lavoro: anche ora sono sempre interessato e curioso di quello che succede. Ho disegnato tutto, ho cercato di disegnarlo bene, e mi son sempre divertito. E ho divertito anche gli altri. È il segreto per campare bene…». E per campare a lungo, evidentemente. Alla prossima, Nano!