Una nuova vita per la Certosa di Firenze

Si apre una nuova vita per la Certosa del Galluzzo, alle porte di Firenze: dopo la partenza dei padri Cistercensi, che lasciano il meraviglioso complesso religioso monumentale, a occuparsi dell'animazione culturale e spirituale sarà la Comunità di San Leolino. Il superiore della comunità, don Carmelo Mezzasalma, spiega quali sono i progetti per fare in modo che questo gioiello di arte e fede possa diventare sempre di più un punto di riferimento per i "cercatori di Dio".