Toscana

stampa

Come ogni anno a fine settembre, arriva anche in Toscana l’iniziativa solidale «Un pasto al giorno»: il 23 e 24 settembre oltre 3 mila volontari della Comunità Papa Giovanni XXIII (Apg23), fondata da don Oreste Benzi nel 1968, saranno in 1.000 piazze italiane con l’evento solidale per garantire un pasto a chi soffre la fame.

Duecentotrentaquattro domande a luglio e altri 494, più del doppio, alla scadenza del 10 settembre. Cresce in Toscana la richiesta di voucher formativi destinati a chi è senza lavoro: non solo i disoccupati in Naspi o in mobilità da almeno quattro mesi, come era all'inizio, ma anche inoccupati o inattivi o fuoriusciti dai percorsi di pubblica utilità, purché iscritti ad un centro per l'impiego. L'obiettivo del resto è far ritrovare un'occupazione a chi l'ha persa ma anche a chi non ce l'ha o lavora ad intermittenza.

Una stagione estiva, turisticamente parlando, che non si registrava da anni in Toscana. Crescono le presenze (+4,1% rispetto al 2016), i fatturati (+1,3%) e la soddisfazione degli operatori (2 su 3). Tanti segnali positivi che, come ha più volte ripetuto l'assessore al turismo Stefano Ciuoffo, non devono spingere a cullarsi sugli allori ma a continuare a lavorare come è stato fatto negli ultimi anni.

La Regione dà alle Asl indicazioni per affrontare le eventuali emergenze dovute a periodi di maggiore afflusso al Pronto Soccorso, come ad esempio durante il picco influenzale che si verifica in inverno. Lo fa con una delibera, presentata dall'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi e approvata dalla giunta nel corso della seduta dello scorso mercoledì.

La Giunta regionale ha scelto nei giorni scorsi 6 nuovi progetti da sostenere per il potenziamento della rete ciclabile in Toscana. Cinque di questi riguardano la ciclopista dell'Arno. A seguito di questa decisione palazzo Strozzi Sacrati stanzierà 8,437 milioni di risorse aggiuntive.