Toscana
stampa

Alta velocità: la commissione d’inchiesta ha visitato i cantieri a Firenze

Sopralluogo in Campo Marte, dove è ferma la fresa Monna Lisa, e in viale Belfiore. La presidente Staccioli: «E’ stato molto utile per i nostri lavori toccare con mano la situazione»

Parole chiave: tav (41), alta velocità (6)

La commissione regionale d’inchiesta, nata in seguito alla comunicazione del presidente Rossi dello scorso settembre sugli sviluppi dell’inchiesta sull’Alta velocità di Firenze, ha visitato questa mattina i cantieri del passante ferroviario.

Ad accogliere la presidente Marina Staccioli (Fratelli d’Italia), il vicepresidente Eugenio Giani (Pd) ed i consiglieri Stefania Fuscagni (Forza Italia) e Mauro Romanelli (gruppo Misto), sono stati gli ingegneri Francesco Bocchimuzzo e Chiara DeGregorio della Direzione investimenti sulla direttrice Centro Nord di Rete Ferroviaria Italiana.

Prima tappa è stato il cantiere di Campo Marte, dove i due tecnici hanno spiegato il funzionamento della grande fresa Tbm (Tunnel boring machine), soprannominata ‘Monna Lisa’ in omaggio alla città. I lavori di scavo delle gallerie sono fermi in attesa che vengano definite le corrette modalità di smaltimento delle terre di scavo.
Seconda tappa sono stati i cantieri sul viale Belfiore, nell’area ex Macelli, dove sorgerà la nuova stazione progettata da Foster. I commissari, con le planimetrie in mano, hanno visitato alcune aree tecniche e fatto il punto su quanto è stato realizzato e su quanto ancora resta da fare.

“E’ stato molto utile per il nostro lavoro – ha commentato la presidente della commissione d’inchiesta Marina Staccioli – poter toccare con mano la situazione dei cantieri”.

Fonte: Comunicato stampa
Alta velocità: la commissione d’inchiesta ha visitato i cantieri a Firenze
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento