Toscana
stampa

Banco alimentare, sabato 14 «stracolletta» nei supermercati toscani

Sabato 14 giugno si terrà in tutta Italia la Colletta Alimentare Straordinaria, un’edizione appunto straordinaria della ormai popolare “Giornata Nazionale della Colletta Alimentare” promossa a novembre. 96 i punti vendita coinvolti in Toscana per aiutare 570 associazioni.

Una colletta straordinaria - si spiega in un comunicato del Banco alimentare - «perché straordinario, in senso negativo, è la situazione che colpisce anche il nostro paese: sono oltre 4 milioni le persone che in Italia vivono grazie a pacchi alimentari o pasti gratuiti presso le mense, di questi oltre 400mila sono bambini che hanno meno di 5 anni. E mentre le richieste di aiuto sono in continuo aumento, nei magazzini della Rete Banco Alimentare diminuisce la disponibilità di cibo. A breve anche il nostro governo dovrebbe dare il via all'attuazione del Fondo Nazionale che andrà ad unirsi al nuovo Fondo di aiuti agli indigenti finanziato dall’Unione Europea. Ma l'emergenza è ora!»

Per questo il 14 giugno nei supermercati di tutta Italia che aderiscono all’iniziativa sarà possibile acquistare e donare alimenti a lunga conservazione, che poi la Rete Banco Alimentare distribuirà alle oltre 8.800 strutture caritative convenzionate, che ogni giorno assistono circa 2 milioni di poveri. Ovviamente all’iniziativa partecipa anche la Toscana: «La grande stima che la gente ha nel Banco Alimentare della Toscana – spiega il presidente Leonardo Carrai -  e la grande capacità di coinvolgimento di tante persone pronte a darci una mano, ci fanno guardare con speranza anche a questa colletta alimentare che abbiamo voluto chiamare Stracolletta perché organizzata in emergenza e con poco tempo a disposizione. Chiediamo a tutti i toscani che faranno la spesa quel giorno di darci mano ad aiutare attraverso un piccolo dono ma di enorme valore di condivisione del bisogno di tanti. Il raccolto di questa colletta verrà ridistribuito gratuitamente alle 570 associazioni caritatevoli che ritirano anche durante tutto l'anno prodotti alimentari dal Banco Alimentare della Toscana per aiutare i loro assistiti».

Come sempre i prodotti richiesti sono quelli a lunga conservazione: sughi e pelati, legumi, tonno e carne in scatola, olio, latte a lunga conservazione, alimenti per l’infanzia. I punti vendita coinvolti in Toscana saranno 96 di cui 20 a Firenze ma saranno coperte tutte le province: per conoscere quali sono si può andare sul sito www.bancoalimentare.it e trovare le indicazioni per aderire.

«Un grazie sentito – prosegue Carrai – oltre ovviamente alle catene che ci danno il loro supporto va agli alpini che saranno come sempre in prima linea a darci una mano nella raccolta ma anche ai giovani Rotaract Firenze Centenario che hanno voluto contribuire anche all'acquisto di parte del materiale necessario per la raccolta, al Club Lion Michelangelo, ai gruppi Scout e ai singoli cittadini  che quel giorno assieme ai tanti volontari del Banco presidieranno i 100 supermercati coinvolti nella Colletta Straordinaria in Toscana».

Sarà possibile seguire l’andamento della giornata anche attraverso i social media con #STRACOLLETTA

Fonte: Comunicato stampa
Banco alimentare, sabato 14 «stracolletta» nei supermercati toscani
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento