Toscana
stampa

Bomba d'acqua in Maremma, morte ieri 2 sorelle bloccate in auto

Due donne sono morte, all'interno della propria auto, durante la bomba d'acqua che martedì sera si è abbattuta sulla Maremma, nella provincia di Grosseto, in particolare su Manciano e Orbetello.

Le due vittime del maltempo si chiamavano Marisa e Graziella Carletti, sorelle di 65 e 69 anni, e sono rimaste travolte dall'esondazione del torrente Elsa. I vigili del fuoco hanno dovuto impiegare alcune ore per recuperare i corpi intrappolati nell'automobile, ormai distante decine di metri dalla strada. Nella zona, ieri pomeriggio, per tre ore ha piovuto e grandinato senza sosta. Non si contano le richieste di aiuto, allagati interi tratti di campagna, con danni già prevedibili ad agriturismi, poderi e campi coltivati.

Evacuate numerose famiglie ad Albinia, già devastata dall'alluvione del 2012. Le persone sono state portate nella note al palazzetto dello sport di Orbetello, con l'assistenza della Croce Rossa e della Protezione civile. Segnalato poi il crollo di un ponte sul torrente Gattaia vicino a Saturnia, dove fango e detriti hanno ricperto le terme. Allagato l'ospedale di Pitigliano. L'unità di crisi è stata allestita nella sala operativa di piazza Martiri d'Istia a Grosseto.

Fonte: Asca
Bomba d'acqua in Maremma, morte ieri 2 sorelle bloccate in auto
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento