Toscana
stampa

Careggi, al Pronto Soccorso una stanza multisensoriale per disabili intellettivi

E' stata inaugurata a Careggi dall’Assessore al diritto alla Salute della Toscana Stefania Saccardi la prima Stanza Multisensoriale in un Pronto soccorso, un ambiente dedicato al confort e all’accoglienza emotiva, nell’ambito dei ricoveri d’urgenza, dedicata alle persone con gravi disabilità intellettive, con particolare riferimento all’autismo.

Parole chiave: pronto soccorso (9)
Nella foto da sinistra: Sara Funaro, Nicola Armentano, Stafania Saccardi, Monica Calamai, Michele Cirrincione

All'evento erano presenti il direttore generale di Careggi Monica Calamai, il direttore del Dipartimento Dea  Carlo Nozzoli, il direttore del Pronto Soccorso Stefano Grifoni. Con loro l’Assessore al Welfare e Sanità del Comune di Firenze Sara Funaro, il presidente della Commissione Politiche Sociali e della Salute del Comune di Firenze Nicola Armentano, il Presidente dell'Ordine dei Medici di Firenze Antonio Panti.
La Stanza Multisensoriale è un elemento del Progetto Codice H proposto dalla Direzione dell’AOU Careggi e condiviso con la Commissione servizi sociali di Firenze presieduta da Luciano Pieri, nell’ambito della Consulta dei diritti degli invalidi e degli handicappati del Comune, presieduta da Michele Cirrincione.
La Stanza è un ambiente rilassante e gradevole con luci soffuse che cambiano colore mentre filmati o immagini di paesaggi naturali sono proiettate sulle pareti. E’ possibile ascoltare i rumori della natura, brani musicali o seguire un canale video. Una pedana collegata al sistema audio vibra insieme alla diffusione sonora e restituisce una sensazione tattile che aiuta il rilassamento.
Il Codice H è il primo progetto attivato nel Pronto Soccorso di Careggi con l’intento di superare le barriere organizzative e strutturali che possono creare disagio o ulteriori difficoltà alle persone con grave disabilità intellettiva certificata, nel corso dei ricoveri in urgenza. E’ una corsia preferenziale per migliorare la qualità di vita all’interno del Pronto Soccorso aiutando i familiari e il personale a gestire il paziente nei momenti più critici del percorso assistenzial

Fonte: Comunicato stampa
Careggi, al Pronto Soccorso una stanza multisensoriale per disabili intellettivi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento