Toscana
stampa

Caso Forteto: anche il Ministero chiede il commissariamento

«Apprendiamo con la massima serenità che dal Ministero dello Sviluppo Economico arriva la conferma che sussistono le condizioni per il commissariamento del Forteto, come richiesto dagli Ispettori. Prosegue, dunque, l’iter avviato dalla nostra mozione del 15 gennaio scorso in cui chiedevamo di intervenire sulla cooperativa anche attraverso la possibilità di un commissariamento». Lo dichiara Giovanni Donzelli, capogruppo in Regione Toscana per Fratelli d'Italia, da sempre attento osservatore delle dolorose vicende che hanno proiettato il Forteto sotto i riflettori della stampa e dell’autorità giudiziaria.

Percorsi: Firenze - Governo - Minori
Parole chiave: forteto (26), abusi (221)

«La nota da parte del Ministero a firma del dottor Capuano pervenuta l'8 ottobre alla Regione e da oggi in nostro possesso» sottolinea Donzelli «da atto dei risultati dell’ispezione straordinaria alla cooperativa. In sostanza si dice che, "a seguito delle verifiche di competenza, si è potuto rilevare che sussistono le condizioni per la proposta avanzata dagli ispettori incaricati per la gestione commissariale ai sensi dell’art. 2545 del codice civile ed il fascicolo è stato trasmesso alla IV divisione di questa Direzione Generale per le piccole e medie imprese e gli enti cooperativi per l’eventuale adozione del provvedimento"».

«Il pensiero di Fratelli d'Italia va adesso alla tutela dei lavoratori ed alla salvaguardia dell’azienda» conclude Donzelli. «Per questo ci auguriamo che la burocrazia ministeriale lavori perché si arrivi al commissariamento il prima possibile. Auspichiamo che i politici locali, in particolar modo del PD, che tanto si sono espressi contro il commissariamento adesso non cerchino di ostacolare o rallentare un provvedimento che appare quanto mai necessario ed urgente».

Fonte: Comunicato stampa
Caso Forteto: anche il Ministero chiede il commissariamento
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento