Toscana
stampa

Concordia, a causa dello scirocco e del libeccio la partenza slitta a martedì

Venti di scirocco in arrivo domani, domenica 20 luglio, con punte di onde massime fino ad un metro e novanta centimetri (anche se la media sarà solo la metà). Onde massime addirittura di oltre due metri lunedì, non vicino allo scafo della Concordia ma in mare aperto, quando lo scirocco lascerà spazio al libeccio.

Percorsi: Ambiente - Giglio
Parole chiave: Concordia (8)

Le previsioni meteo per i prossimi giorni non sono per niente favorevoli.. Per questo è stato deciso di rinviare a martedì 22 luglio la partenza della nave. "Da martedì infatti la perturbazione si attenuerà, soprattutto a nord dell'isola – spiega Daniele Grifoni - , e fino a sabato, pur con tutte le incertezze di una previsione così lontana nel tempo, si aprirà una finestra particolarmente favorevole".

Daniele Grifoni è il previsore del LaMMA di turno in questi giorni al Giglio, chiamato a partecipare alla conferenza stampa del sesto giorno dall'avvio delle operazioni di rigalleggiamento della Concordia.

Il LaMMA, consorzio pubblico che per due terzi fa capo alla Regione e per un terzo al CNR, il Consiglio Nazionale delle Ricerche, è la voce ufficiale del meteo in Toscana e da tempo è presente al Giglio, dietro le quinte.

Da due anni la Titan Micoperi, che si occupa della rimozione del relitto, gli ha infatti affidato le previsioni e notte e giorno un previsore del consorzio è lì, con turni di due settimane, a scrutare radar, immagini del satellite e moto ondoso, pronto a riferire ogni pomeriggio sull'evoluzione del tempo. Per tutto il periodo si sono alternati in sei.

Fonte: Comunicato stampa
Concordia, a causa dello scirocco e del libeccio la partenza slitta a martedì
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento