Toscana
stampa

Criminalità organizzata: Toscana, al via indagine conoscitiva in Consiglio regionale

E’ stata richiesta dal Portavoce dell’opposizione, Stefania Fuscagni, e sarà svolta dalla commissione Affari istituzionali, presieduta da Marco Manneschi (IdV). Definito il programma dei lavori, che adesso è all’esame dell’Ufficio di presidenza del Consiglio

Appalti pubblici, traffico di rifiuti, usura, contraffazione, tratta di esseri umani, spaccio di sostanze stupefacenti, gioco d’azzardo. Sono questi i temi dell’«Analisi dei fenomeni di criminalità in Toscana», un’indagine conoscitiva che la commissione Affari istituzionali, presieduta da Marco Manneschi (IdV), svolgerà nei prossimi mesi.

Obbiettivo dell’indagine, richiesta dal Portavoce dell’Opposizione Stefania Fuscagni, è di acquisire una specifica consapevolezza su questi fenomeni, in modo da determinare concrete azioni di contrasto e di controllo. Il programma dei lavori, licenziato all’unanimità, prevede incontri con i responsabili della Direzione distrettuale antimafia e dei comitati provinciali per l’ordine e la sicurezza, oltre a numerose audizioni con assessori, dirigenti regionali, associazioni, enti e soggetti esterni.

Il programma è adesso all’esame dell’Ufficio di presidenza del Consiglio regionale per l’approvazione. Al termine dei lavori, che si concluderanno entro novembre 2013, la commissione redigerà una relazione finale, da cui far emergere criticità, osservazioni, suggerimenti e proposte.

Fonte: Comunicato stampa
Criminalità organizzata: Toscana, al via indagine conoscitiva in Consiglio regionale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento