Toscana
stampa

Expo rurale, Salvadori: «Agricoltura nuovo motore di crescita sostenibile»

"Questa è una bellissima occasione, non solo perché siamo alla quarta edizione di Expo Rurale e la ruralità torna protagonista in questo splendido parco di Firenze, ma perché da qui vogliamo lanciare un messaggio forte: che l'agricoltura è un nuovo motore di crescita, di sviluppo sostenibile." Così si è espresso l'assessore all'agricoltura e foreste della Regione, Gianni Salvadori, che stamani alle Cascine di Firenze ha preso parte all'inaugurazione di Expo Rurale 2014.

Percorsi: Agricoltura - Regione
Parole chiave: gianni salvadori (70), expo rurale (3)

"Vogliamo – ha proseguito Salvadori - continuare a portare la Toscana nel mondo, vogliamo lanciare un nuovo umanesimo, che parla di rispetto, della natura ma anche della persona umana, con l'esercizio della responsabilità che gli agricoltori praticano in maniera diretta. L'agricoltura non è più marginale – ha ribadito – lo è stata per molto tempo, ma oggi non lo è più, sia come conseguenza della crisi, sia per la consapevolezza che nel mondo ci saranno 9 miliardi di persone da sfamare." Riferendosi al turismo Salvadori ha poi sottolineato che "oltre il 30 per cento dei visitatori vengono in Toscana per ragioni enogastronomiche, per il buon vivere per la grande storia che abbiamo, per il paesaggio." E in proposito ha aggiunto: "Credo che non sia più il tempo delle polemiche, ma di lavorare insieme per la crescita, per lo sviluppo e per il bene della Toscana".

Salvadori ha inoltre sottolineato l'importanza di tenere Expo Rurale alle Cascine. "Un luogo stupendo – ha detto – che vogliamo continuare a valorizzare, con il sindaco siamo già d'accordo per questo."

Fonte: Comunicato stampa
Expo rurale, Salvadori: «Agricoltura nuovo motore di crescita sostenibile»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento