Toscana
stampa

Firenze: presentato un sito web che «insegna» ai bambini come elaborare un lutto

Presentato oggi a Firenze solimainsieme.itil primo spazio online in Italia rivolto ai bambini e ai ragazzi che hanno vissuto la dolorosa esperienza del lutto e agli adulti - familiari, amici ed insegnanti - che si trovano loro vicini e hanno il compito di sostenerli

Parole chiave: lutto (1)
Firenze: presentato un sito web che «insegna» ai bambini come elaborare un lutto

Si è tenuta questa mattina, mercoledì 3 febbraio, presso la Fondazione Culturale Niels Stensen di Firenze la presentazione al mondo della scuola fiorentina del portale web SOLIMAINSIEME.ITil primo spazio online in Italia rivolto ai bambini e ai ragazzi che hanno vissuto la dolorosa esperienza del lutto e agli adulti - familiari, amici ed insegnanti - che si trovano loro vicini e hanno il compito di sostenerli.

All’evento formativo, patrocinato dal Comune di Firenze, ha partecipato un campione di istituti scolastici del territorio a cui sono stati illustrati le potenzialità e gli obiettivi di questo importante strumento di supporto e di sensibilizzazione culturale, per una nuova modalità di condivisione con i più giovani del dolore per la morte e l’assenza di una persona cara.

L’incontro ha visto una larga partecipazione sia da parte dei docenti che degli studenti di numerose scuole, i quali sono stati attivamente coinvolti nella presentazione delle varie sezioni del sito a loro dedicate.

All’appuntamento è intervenuta anche la Vice-sindaca e Assessore all’Educazione del Comune di Firenze Cristina Giachi, la quale ha sostenuto il progetto SOLIMAINSIEME.IT fin dal principio, riconoscendone l’importanza e le potenzialità.

SOLIMAINSIEME.IT nasce dal lavoro di due enti non profit: FILE – Fondazione Italiana di  Leniterapia Onlus di Firenze e Gruppo Eventi - Formazione e Sostegno di Roma, entrambi impegnati in attività di supporto alle famiglie nell’elaborazione delle perdite. Il lavoro di progettazione e costruzione del sito è stato affiancato e sostenuto da un comitato scientifico formato da insegnanti, pedagogisti, psicologi e psicoterapeuti.

<<Sono davvero entusiasta dei numerosi riscontri positivi che oggi SOLIMAINSIEME.IT ha ricevuto da parte del suo pubblico di giovani e insegnanti – ha commentato Donatella Carmi, presidente di FILE - Questo portale rappresenta per noi di FILE una sfida molto importante: la nostra Onlus nasce nel 2002 come punto di riferimento sul territorio nell’ambito delle cure palliative e del supporto al lutto alle famiglie, tuttavia dal 2012 abbiamo ampliato i nostri servizi, offrendo un aiuto specificamente rivolto ai bambini e ai ragazzi che hanno subìto una perdita significativa. E il sito SOLIMAINSIEME.IT fa parte di questi servizi di supporto, fondamentali e ancora troppo spesso sottovalutati>>.

SOLIMAINSIEME.IT si inserisce all’interno del più ampio progetto B.E.P.P.E. (Bambini ed Elaborazione della Perdita: Pensieri ed Emozioni) che prevede una serie di iniziative e strumenti volti ad alleviare le sofferenze di chi vive queste situazioni difficili, con particolare riguardo ai più giovani. Tra questi, a livello locale FILE offre, oltre a corsi di formazione rivolti a docenti di scuole elementari, medie e superiori e ad incontri di sensibilizzazione aperti a tutti sulle complesse tematiche psicologiche e sociali che l’elaborazione della perdita comporta, anche la possibilità di accedere a sportelli gratuiti di ascolto psicologico per bambini, adolescenti e adulti facenti parte di famiglie che hanno vissuto un lutto. A livello nazionale, invece, il progetto B.E.P.P.E. ha portato alla realizzazione del portale web SOLIMAINSIEME.IT e del racconto “Si Può”, un libro da leggere insieme, piccoli e grandi, un aiuto concreto nei confronti dei bambini che hanno perso qualcuno di importante.

Fonte: Comunicato stampa
Firenze: presentato un sito web che «insegna» ai bambini come elaborare un lutto
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento