Toscana
stampa

Forum: in Toscana la famiglia al centro

Ieri sera il Forum delle associazioni familiari della Toscana ha organizzato un incontro presso il Palazzo Incontri a Firenze per presentare il «Progetto Famiglia» - la legge regionale approvata all'unanimità nel luglio scorso - che prevede provvedimenti in favore delle famiglie numerose e non solo. Presenti l'assessore regionale Vittorio Bugli e il presidente del Forum nazionale Francesco Belletti

Gli interventi che si sono succeduti sul tema del «Progetto Famiglia», da parte  di Marco Carraresi in rappresentanza del Consiglio regionale, dell'assessore alla presidenza Vittorio Bugli, estensore della proposta di legge e di Francesco Belletti nella sua rilettura della Carta dei diritti della Famiglia, hanno posto in evidenza la condivisa centralità della Famiglia generativa di bene comune e  la positività delle misure disposte dalla legge a favore di alcune categorie di Famiglie, dei lavoratori in particolari condizioni e in prestazione di garanzie per la rinegoziazione dei mutui prima casa.

Al tempo stesso  di considerare questo provvedimento di valenza triennale, che mobilita complessivamente 85 milioni di euro e coinvolge sul territorio almeno 30.000 famiglie, come un primo passo nella scelta di buone politiche per la Famiglia. La collaborazione del Forum delle Associazioni Familiari con l'esecutivo e il consiglio regionali è da tutti auspicato, considerato proficuo e in grado di favorire un rafforzamento e ampliamento degli interventi a favore della Famiglia di carattere più strutturale e nel contempo di prevederne ex-ante una valutazione di impatto familiare. Un modello che coinvolga entrambi i massimi organi decisionali della Regione, perché la Toscana possa davvero definirsi una Regione a misura di famiglia.

Fonte: Comunicato stampa
Forum: in Toscana la famiglia al centro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento