Toscana
stampa

Gioco del Ponte: Giani a Pisa per la tradizionale sfida tra le Parti cittadine

Sarà presente anche il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani, al tradizionale Gioco del Ponte. La manifestazione rievocativa che ogni anno si svolge nel cuore di Pisa e dove si fronteggiano le Magistrature (i quartieri cittadini) riunite nelle Parti di Mezzogiorno e Tramontana (a sud e a nord dell'Arno), la cui versione contemporanea consiste nella spinta di un carrello lungo un binario appositamente montato sul Ponte di Mezzo, idealmente situato nel centro della città.

Parole chiave: gioco del ponte (1), eugenio giani (15)

“La secolare manifestazione ha un alto valore storico e culturale” anticipa il presidente che sulla promozione delle tradizioni popolari è da sempre impegnato. Ha infatti curato, tra l’altro, l’iter per la legge regionale sulla valorizzazione delle associazioni e delle manifestazioni di rievocazione e ricostruzione storica della Toscana (n. 5 del 2012).

“Alcune fonti - prosegue il presidente - vogliono far risalire le origini del Gioco del Ponte addirittura all’antichità classica. Certamente rievoca un passato cittadino glorioso ed in particolare quel gioco del Mazzascudo che, nel tredicesimo secolo, veniva giocato nella quasi totalità delle città di Toscana ed Umbria”. “Nella nostra regione – ricorda ancora Giani – sono numerosi gli eventi storici largamente radicati nel territorio e nel tessuto sociale. La tutela e la valorizzazione, non solo del patrimonio artistico in senso lato ma anche delle distinte identità culturali, deve essere promosso e tutelato“.

Fonte: Comunicato stampa
Gioco del Ponte: Giani a Pisa per la tradizionale sfida tra le Parti cittadine
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento