Toscana
stampa

Giornata di raccolta del farmaco, in Toscana aderiscono 167 farmacie

Torna domani, sabato 14 febbraio, la «Giornata della raccolta del farmaco», arrivata alla XV edizione. Basta recarsi in una delle 167 farmacie toscane che aderiscono all'iniziativa, acquistare e donare farmaci, che non necessitano di ricetta medica, e che verranno destinati alle persone in stato di bisogno su tutto il territorio regionale.

Percorsi: Farmaci - Sanità - Volontariato
Parole chiave: Banco farmaceutico (4)

Quest'anno la richiesta di medicinali a Firenze, intercettata dal Banco Farmaceutico attraverso la rete dei 19 enti caritativi convenzionati, è cresciuta del 55% rispetto allo scorso anno. Si è passati, infatti, dai 5.567 medicinali richiesti nel 2014 a una richiesta già pervenuta per il 2015 pari a 8.632.

La Giornata è realizzata dalla Fondazione Banco Farmaceutico onlus in collaborazione con Federfarma e Cdo Opere Sociali e si svolge sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, il patrocinio di Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco), Pubblicità Progresso e grazie al sostegno di Assosalute (Associazione nazionale delle industrie farmaceutiche dell'automedicazione), Fofi (Federazione Ordini Farmacisti Italiani), Fondazione Telecom Italia, EG Euro­Generici, Teva Italia, e grazie al supporto dei media partner Avvenire, TV2000 e alla collaborazione della testata nazionale TGR e del Segretariato Sociale Rai. A Firenze il Comune ha dato il patrocinio all'iniziativa.

L'iniziativa è stata presentata oggi a Palazzo Vecchio dall'assessore alla sanità e welfare Sara Funaro, dal delegato della Fondazione Banco Farmaceutico per Firenze, Luigi Cammi, da Marco Nocentini Mungai presidente dell'Associazione titolari farmacia, da Tommaso Giovannuzzi in rappresentanza di Afam e Tatiana Kuchur dell'associazione Nosotras.

«Come Amministrazione abbiamo dato con piacere il patrocinio a questa iniziativa e invito i fiorentini a partecipare donando un farmaco - dichiara l'assessore Funaro - dando così un aiuto concreto alle famiglie in difficoltà. In un periodo di crisi come quello attuale, in cui il bisogno è in continua crescita, iniziative come queste sono importanti e spero davvero che in tanti vi prendano parte».

«Siamo davanti - spiega Luigi Cammi - a quella che possiamo considerare una vera e propria emergenza sociale, della quale le prime vittime sono le famiglie e gli anziani. Quest'anno per fortuna l'incremento è da registrare nell'adesione generosa tra le farmacie, sono il 58,6% in più rispetto all'anno passato e sono certo che ancora una volta i fiorentini accoglieranno il nostro appello e dimostreranno la loro solidarietà».

Fonte: Comunicato stampa
Giornata di raccolta del farmaco, in Toscana aderiscono 167 farmacie
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento