Toscana
stampa

Governo Territorio: confermato cronoprogramma, in Consiglio regionale entro estate

Conclusa la fase istruttoria in commissione Ambiente è iniziato il lavoro di analisi delle modifiche apportate dalla Giunta derivanti da osservazioni e richieste pervenute. Entro giugno è previsto il voto anche sugli eventuali emendamenti che arriveranno dai gruppi

Parole chiave: governo territorio (1)

Si è conclusa la lunga fase istruttoria sulla Riforma della Legge 1/2005 (Governo del territorio). Dopo la presa in carico delle osservazioni e delle richieste di modifica pervenute da tutti i soggetti ascoltati, in commissione Ambiente, presieduta da Gianfranco Venturi, è arrivata la stesura contenente le correzioni che la Giunta ha inteso inserire.

Non si tratta ancora del testo che arriverà all’attenzione del Consiglio regionale. Mentre è stato confermato il cronoprogramma, peraltro già fissato, che prevede l’iscrizione della proposta di legge nelle sedute di Aula previste prima della pausa estiva, la commissione ha davanti a sé ancora una serie di riunioni per entrare nel merito del testo illustrato oggi, giovedì 29 maggio, dall’assessore all’Urbanistica Anna Marson, e per presentare eventuali emendamenti.

Il ritmo del passaggio dalla fase istruttoria a quella decisionale e di votazione è stato scandito dal presidente Venturi. Consiglieri e gruppi potranno presentare, in sede di lavori di commissione, emendamenti entro la prima metà del prossimo mese. A partire dalla seduta successiva si procederà alla discussione, approfondimento e votazione degli emendamenti fino alla conclusione degli oltre 200 articoli che compongono la legge.

Fonte: Comunicato stampa
Governo Territorio: confermato cronoprogramma, in Consiglio regionale entro estate
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento