Toscana
stampa

Inchiesta Mps: accertate responsabilità della politica e dei vertici del management

Due distinte relazioni, approvate entrambe a maggioranza, concludono l’attività della commissione presieduta da Giacomo Giannarelli (M5S): accertato responsabilità della politica e dei vertici del management. Saranno presentate ufficialmente a settembre

Parole chiave: mps (40)
Inchiesta Mps: accertate responsabilità della politica e dei vertici del management

Si sono conclusi con l’approvazione a maggioranza di due distinte relazioni i lavori della Commissione d’inchiesta sul Monte dei Paschi di Siena, presieduta da Giacomo Giannarelli (M5S). Una relazione è stata sottoscritta dallo stesso Giannarelli, da Claudio Borghi (Lega Nord) e Tommaso Fattori (Si-Toscana a sinistra). L’altra è stata sottoscritta da Leonardo Marras (Pd).

Tutti i commissari si sono astenuti sulla relazione che non hanno sottoscritto. Per effetto del voto ponderato il risultato è stato che la relazione di Marras è stata la più votata. Nelle commissioni d’inchiesta i componenti sono infatti dotati di un voto proporzionale alla consistenza numerica del gruppo di appartenenza. I lavori sono iniziati il 9 settembre 2015, con lo scopo di analizzare l’attività della Fondazione, della Banca ed i loro rapporti con la Regione Toscana.

La storia del Monte, da banca comunale a istituto di diritto pubblico, la nascita della Fondazione, l’acquisizione di Antonveneta ed il problema dei crediti deteriorati, la banca e la fondazione oggi. Sono questi i capitoli intorno ai quali si articolano le due relazioni, che approfondiscono poi il contesto senese, con il suo “groviglio armonioso”, le responsabilità del management e degli organismi di controllo, il ruolo di una banca di sistema nel nuovo scenario internazionale, per poi giugere a valutazioni conclusive e proporre indirizzi di intervento. Le due relazioni saranno presentate ufficialmente in conferenza stampa all’inizio del mese di settembre. 

“La commissione ha accertato responsabilità della politica e dei vertici del management – ha commentato il presidente Giannarelli - Questa gestione ha comportato una distruzione delle risorse e del patrimonio della fondazione e della banca più antica del mondo. Non solo. Ha causato danni economici ai risparmiatori e minato la fiducia e la stabilità dell’erogazione del credito alle imprese. Gravi responsabilità pesano anche sugli organismi di controllo’’.

Fonte: Comunicato stampa
Inchiesta Mps: accertate responsabilità della politica e dei vertici del management
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento