Toscana
stampa

Lucca: Villa Collemandina, la diga compie 100 anni

La Diga Enel di Corfino nel Comune di Villa Collemandina compie 100 anni: un traguardo storico, che Enel e Comune di Villacollemandina hanno deciso di festeggiare con un evento dedicato allo storico invaso che si prepara a spegnere le 100 candeline e che ancora oggi svolge una funzione importante in termini di produzione di energia da fonte rinnovabile.

Percorsi: Lucca
Parole chiave: enel (50)

L’evento si svolgerà domani, venerdì 13 giugno, a partire dalle ore 11:00, sulle sponde della diga alla presenza del Sindaco di Villacollemandina Dorino Tamagnini, il Responsabile impianti idroelettrici e invasi della Toscana di Enel Produzione Carlo Galli, il Responsabile Plants Unit Enel di Corfino Giordano Toni, altri Sindaci dei Comuni della Garfagnana e una rappresentanza dell’Autorità di Bacino del Fiume Serchio. Per celebrare degnamente questo anniversario Enel, d’accordo con il Comune di Villa Collemandina, ha effettuato un importante intervento di riqualificazione delle sponde del lago, utile anche all’esercizio dell’invaso, e diripristino del sentiero turistico che conduce i visitatori alla scoperta del bacino e del territorio circostante.

Dopo i saluti istituzionali, saranno illustrate la storia della diga, costruita nel 1914 e detta del Corfino, e le suddette opere accessorie e paesaggistiche realizzate recentemente. Alle 11:30 il taglio del nastro e la benedizione per questi 100 anni che celebrano un passato glorioso ma che augurano anche un futuro rinnovabile nel rispetto dell’ambiente e delle comunità locali. Prima del brindisi sarà inaugurata la mostra fotografica con immagini e cartoline storiche messe a disposizione dalle collezioni private di Silvio Fioravanti e Gianluca Conti.

Fonte: Comunicato stampa
Lucca: Villa Collemandina, la diga compie 100 anni
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento