Toscana
stampa

Lucca: il Jobs Act al centro di un convegno con Pietro Garibaldi e Pietro Ichino

Una giornata di studio e di confronto sulla riforma del lavoro. Ad organizzarla è la Fondazione Giuseppe Pera, che per venerdì prossimo, 26 giugno, sarà impegnata nel convegno dal titolo «Gli effetti giuridici ed economici della riforma del lavoro». L'appuntamento è nell'Auditorium San Romano, dalle 9 alle 18, per approfondire e analizzare la complessa normativa che sta modificando il diritto del lavoro, guidati dagli interventi dell'economista Pietro Garibaldi e del professor Pietro Ichino.

Percorsi: Governo - Lavoro - Lucca

Numerose, infatti, sono le trasformazioni che oggi incidono sui contratti e sul mercato del lavoro in generale e l'obiettivo della Fondazione Pera, con il taglio pratico, operativo, ma sempre attento al confronto che contraddistingue la sua attività, è di fornire ai partecipanti tutte le riflessioni e gli strumenti necessari per comprendere a pieno l'impatto e le conseguenze dell'applicazione delle nuove norme. 

Spetterà all'economista Garibaldi, fondatore insieme a Tito Boeri del sito di analisi politico-economica lavoce.info e fautore, sempre insieme all'attuale presidente dell'Inps, di una proposta di riforma del mercato del lavoro che ha rappresentato uno dei modelli di ispirazione del Jobs Act, e al professor Ichino, senatore e membro della commissione lavoro del Senato aprire i lavori del convegno di venerdì prossimo. Il primo entrerà nel merito delle ragioni economiche e dei primi effetti della nuova disciplina dei licenziamenti, mentre il secondo illustrerà a lungo il contratto a tutele crescenti - aspetto che Ichino aveva già previsto in una proposta di legge del 2009 e che costituisce uno dei cambiamenti più importanti e discussi contenuti nel nuovo ordinamento del lavoro - soffermandosi altresì sul tema della ricollocazione e offrendo un quadro sistemico del diritto del lavoro e della sua effettività. 

La discussione continuerà poi con Bruno Caruso, professore di diritto del lavoro all'Università di Catania e assessore al lavoro della Regione Sicilia, e con Marco Leonardi, professore di economia del lavoro all'Università di Milano e consulente del Ministero dell'Economia e delle Finanze. A moderare la sessione mattutina del convegno sarà il professore Oronzo Mazzotta.

Che cosa può cambiare in azienda, per i lavoratori e nelle aule di giustizia per effetto della riforma? A questa domanda cercheranno di rispondere, coordinati da Vincenzo Antonio Poso, consigliere della Fondazione Pera, i partecipanti al confronto pomeridiano: Pasqualino Albi dell'Università di Pisa, Luigi de Angelis, ex presidente della sezione lavoro della Corte di Appello di Genova, Fabio Giovagnoli, Ires Cgil della Toscana, Marco Lai, Centro studi Cisl Toscana, Claudia Ogriseg, avvocato del Foro di Udine, Fabio Pammolli, professore di economia e management a Imt Lucca, Simonetta Renga dell'Università di Ferrara, Rita Sanlorenzo, membro della Procura Generale della Corte di Cassazione e Angelo Zambelli, avvocato del Foro di Milano.

La giornata si chiuderà con un concerto offerto dall'Istituto "L. Boccherini", in collaborazione con l'Associazione Musicale Lucchese: alle 21, nell'Auditorium di piazza del Suffragio, Gabriele Ragghianti al contrabbasso e Simone Soldati al pianoforte eseguiranno musiche di Bach, Bottesini e Chopin. Il convegno è realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e in collaborazione con l'Associazione degli Industriali di Lucca. La giornata è accreditata dall'Ordine degli Avvocati, dei Consulenti del Lavoro e dei Commercialisti di Lucca. 

Per partecipare è necessario registrarsi a: info@fondazionegiuseppepera.it

Fonte: Comunicato stampa
Lucca: il Jobs Act al centro di un convegno con Pietro Garibaldi e Pietro Ichino
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento