Toscana
stampa

Lucchini: Cerza (Cisl), «per i lavoratori non solo assistenza, ma lavoro»

«Un futuro per l’area a caldo e la dignità dei lavoratori, quelli diretti e quelli dell’indotto, che passi dal lavoro e non solo dall’assistenza. Sono questi gli obiettivi che occorre centrare con l’accordo di programma». E’ il commento del segretario generale della Cisl toscana, Riccardo Cerza, al termine dell’incontro che si è svolto stamani in Regione sul polo siderurgico piombinese.

Percorsi: Crisi - Lavoro - Piombino - Sindacati
Parole chiave: lucchini (13)

«La grande novità di questo accordo di programma – ha detto Cerza - è che lavoratori e sindacati hanno chiesto con forza che, nella fase di transizione, per i lavoratori non ci sia solo assistenza, con gli ammortizzatori sociali tradizionali, ma lavoro, che si traduce nella disponibilità ad impiegarli in attività sussidiarie come le bonifiche, i lavori portuali e altri interventi conseguenti al progetto di riconversione».

«Il grande obiettivo che si pone l’accordo, che mi auguro venga firmato già stasera, è far rimanere la produzione di acciaio a Piombino, con un’area a caldo basata su tecnologie nuove, integrando un Corex con un forno elettrico. Per trasformare il progetto in realtà occorre un investitore: gli interventi che dovrebbero essere contenuti nell’accordo e di cui abbiamo parlato stamani servono a creare le condizioni perché trovi vantaggioso fare quell’investimento».

«In questo percorso – ha concluso Cerza - è fondamentale il pieno coinvolgimento della Presidenza del consiglio, perché mantenere la produzione di acciaio a Piombino non è una questione solo toscana, ma nazionale».

Fonte: Comunicato stampa
Lucchini: Cerza (Cisl), «per i lavoratori non solo assistenza, ma lavoro»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento