Toscana
stampa

Materassi per i detenuti, dalla Regione 400.000 euro

Come aveva già fatto nel 2010, la Regione Toscana finanzia di nuovo l'acquisto di materassi, cuscini e kit per l'igiene personale e orale dei detenuti degli istituti penitenziari toscani, a completamento delle dotazioni fornite dall'Amministrazione penitenziaria. Lo ha deliberato stamani la giunta, con uno stanziamento di 400.000 euro: 200.000 per il 2014 e altrettanti per il 2015.

Percorsi: Carceri - Regione - Toscana

«Come Regione siamo fortemente impegnati nel garantire la tutela della salute dei detenuti - dice l'assessore al diritto alla salute Luigi Marroni - Per questo negli anni abbiamo messo in campo tante iniziative. Ora, anche se la fornitura di materassi e kit per l'igiene personale non rientra tra le nostre competenze, abbiamo deciso di farcene nuovamente carico. Lo facciamo in accordo con l'Amministrazione penitenziaria, che si è impegnata a concorrere alla spesa sostenuta con i fondi disponibili al momento, e a sostenere l'intera spesa non appena avrà la disponibilità economica necessaria».

La fornitura regionale consente di sopperire alle carenze igienico sanitarie derivanti dall'usura di materassi e cuscini, e dalla scarsità dei materiali di conusmo per l'igiene personale a disposizione dei detenuti, contribuendo a prevenire e/o a contenere la diffusione di malattie infettive e le infestazioni parassitarie.

Il grave sovraffollamento e le carenze strutturali che affliggono la maggioranza delle carceri toscane hanno contribuito a deterninare il deterioramento di una parte dei materassi, cuscini e altri oggetti forniti con il prcedente intervento della Regione, nel 2010, con la conseguente necessità di rinnovare i capi logorati. L'igiene dei materassi e quella personale sono elelenti essenziali per la tutela della salute e della dignità dei detenuti.

Fonte: Comunicato stampa
Materassi per i detenuti, dalla Regione 400.000 euro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento