Toscana
stampa

Mondiali ciclismo in Toscana: dalla Regione 20 milioni

Sono 32 i milioni di euro che la Toscana ha destinato all’organizzazione del Mondiale di ciclismo che si terrà nel prossimo mese di settembre. Di questi, ben 20 milioni sono stati stanziati direttamente dalla Regione ed altri 12 sono arrivati dagli enti locali.

A fare il punto sui finanziamenti e ribadire che la Regione Toscana sta pagando con risorse proprie gli interventi sulla viabilità e sulle strutture necessari per il Mondiale – e che resteranno a beneficio collettivo al termine dell’evento – è stato il presidente Enrico Rossi, nel corso della seduta di Giunta che si è tenuta questa mattina e durante la quale è stato deliberato un nuovo contributo di 1,3 milioni di euro destinato al Comune di Firenze in vista del Mondiale di ciclismo ‘Toscana 2013′.

“Il Mondiale sarà un grande appumentamento sportivo ed una grande vetrina per la Toscana – ha detto il presidente – Irpet ha stimato che la competizione porterà un indotto ci circa 140 milioni di euro alla nostra regione. Rivendico il ruolo dell’ente che rappresento nell’organizzazione di questo importante avvenimento, che crediamo possa rappresentare un contributo alla ripresa economica. In questi giorni in tanti si gonfiano il petto, ma è solo grazie ai finanziamenti messi in campo dagli enti locali toscani e in larga parte dalla Regione Toscana che questo Mondiale potrà essere organizzato”.

La Regione Toscana presiede il Comitato istituzionale per l’organizzazione dei mondiali di ciclismo ‘Toscana 2013′. Del Comitato fanno parte, oltre alla Regione, le Province di Lucca , Pistoia, Prato e Firenze ed i Comuni di Firenze, Lucca, Pistoia, Montecatini, Fiesole e Prato.

Il programma degli interventi di adeguamento, manutenzione e messa in sicurezza dei percorsi stradali delle varie gare del mondiale e delle opere ad esso propedeutiche ha un valore complessivo di 32 milioni di euro, di cui 20 milioni tratti dal bilancio regionale. I Comuni e le Province interessate dagli interventi hanno fatto funzione di stazione appaltante e grazie alle economie ottenute con i ribassi d’asta sono stati finanziati ulteriori interventi rispetto a quelli messi in programma.

Inoltre il Comitato istituzionale ha approvato un programma di iniziative collaterali al Mondiale, organizzate dai Comuni e dalle Province e cofinanziate con risorse regionali.

Si sta inoltre lavorando, in accordo con Trenitalia ed RFI, ad un piano straordinario di servizi di trasporto pubblico su rotaia, per integrare il servizio esistente e far fronte alle necessità di mobilità dei cittadini, anche nei giorni e nelle aree in cui la competizione renderà particolarmente critici gli spostamenti su gomma.

Fonte: Comunicato stampa
Mondiali ciclismo in Toscana: dalla Regione 20 milioni
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento