Toscana
stampa

Montevarchi: L’ex sindaco Pd corre da solo

Tra i sei comuni toscani sopra i 15 abitanti chiamati al voto il prossimo 5 giugno, Montevarchi è un test interessante con il centrosinistra che si affida (dopo primarie) ad un socialista e l'ex sindaco Pd che si presenta con una sua lista. Il centrodestra è invece unito e punta al ballottaggio.

Palazzo Varchi a Montevarchi

Ballottaggio probabile a Montevarchi, vista  la presenza di  cinque candidati e ben dieci liste. Il centrosinistra per scegliere il suo candidato, nonostante il sindaco uscente Francesco Grasso avesse svolto soltanto un mandato, ha scelto lo strumento delle primarie di coalizione, vinte dal candidato di area socialista Paolo Ricci con 889, appena sette in più degli gli 882 del sindaco uscente del Pd mentre Giovanni Rossi, terzo sfidante anche egli del Pd, si era fermato a quota 503. Fra le file democratiche sono sono mancate le fibrillazioni, con le accuse di scarsa trasparenza da parte di Grasso, al quale si sarebbe voluto chiedere di candidarsi come capolista, cosa che ha rifiutato dopo che una parte del partito era apparsa come non d’accordo.

Alla fine Francesco Grasso ha optato per una sua lista, denominata «Montevarchi Democratica» (appoggiata da «Impresa e Innovazione», Sel e il gruppo «A Sinistra per Montevarchi») in larga parte espressione della società civile, mentre ad appoggiare Ricci saranno Pd, «Avanti Montevarchi» e «Montevarchi Futura».

Il centrodestra stavolta è riuscito a presentarsi unito e candida Silvia Chiassai, psicoterapeuta e docente, già candidata indipendente in consiglio regionale per Forza Italia, che la sostiene nella sua corsa per Palazzo Varchi insieme a «Prima Montevarchi», Lega Nord e «Montevarchi in salute».

Il Movimento 5 stelle presenta Carlo Norci (per lui una breve esperienza politica con il Partito socialista trenta anni fa), dottore agrario molto noto nel settore e conosciuto anche per i suoi trascorsi sportivi in seno alla «Fides Montevarchi» (pallacanestro), dove è stato prima giocatore e poi allenatore.

Claudio Cincinelli sarà invece il candidato di  «Montevarchi Alternativa», formazione che raccoglie esponenti di «Alternativa Libera», «Possibile», «Sinistra Ecologia Libertà-Sinistra Italiana», Rifondazione Comunista e Sì Toscana a Sinistra e lo scopo è quello di costruire un gruppo in grado di riempire lo spazio a sinistra  del Partito democratico.

In testa ai programmi di tutti il  rilancio di Montevarchi e del suo ruolo come motore di sviluppo e leader del Valdarno, anche se ognuno declina in maniera diversa proponendo la sua ricette. Fra i punti in comune dei candidati anche azioni per rodare decoro al centro storico, quindi interventi per la sicurezza e misure di rilancio per l’economia.

Montevarchi: L’ex sindaco Pd corre da solo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento