Toscana
stampa

Morti in corsia a Piombino, Mugnai (FI) a Saccardi «Ha fallito il sistema che lei è chiamata a governare»

«Nella vicenda delle morti per overdose di eparina all’ospedale Villamarina di Piombino, così come nel caso dell’espianto del rene sbagliato a Lucca, ciò che ha fallito è il sistema. Quel sistema sanitario che lei, assessore Saccardi, è chiamata a governare»: la sentenza giunge dal Vicepresidente della Commissione sanità del Consiglio regionale della Toscana Stefano Mugnai (FI) che con queste parole ha concluso poco fa il suo intervento in aula reso in replica alla comunicazione dell’assessore alla sanità Stefania Saccardi sugli sviluppi della vicenda di Piombino.

Morti in corsia a Piombino, Mugnai (FI) a Saccardi  «Ha fallito il sistema che lei è chiamata a governare»

La giunta regionale era stata chiamata a riferire nuovamente in aula dallo stesso Mugnai nei giorni scorsi, «alla luce del quadro mutato», spiega lui stesso. «Io – ha attaccato il capogruppo azzurro – credo che ognuno di noi debba avere una tensione rispetto alla percezione che l’opinione pubblica ha di questa vicenda. Perché la domanda che in giro si rincorre è: ma se non c’è un killer in corsia, non è che è la corsia il killer? Questo è un dubbio che non possiamo permetterci perché mina il rapporto di fiducia necessario tra cittadini e sistema sanitario».

Mugnai ha richiamato criticamente le modalità con cui la vicenda delle morti in corsia a Piombino è venuta alla luce: «Non è emersa – ha ricordato il Vicepresidente della Commissione sanità – secondo il protocollo. Questo è un reparto piccolissimo, 6 posti letto appena, di un piccolo ospedale. E’ fuor da ogni logica che possa accadere in un simile contesto che quasi mensilmente pazienti sull’orlo della dimissione muoiano improvvisamente a causa di emorragie inattese e inspiegabili. Eppure in questo caso la catena di eventi avversi non è stata segnalata come anomala al rischio clinico. No: qualcuno ha inviato delle analisi a Careggi e da lì si è andati in procura. Ma non è così che deve funzionare. Non possiamo permetterci che decessi anomali di persone, vite umane, avvengano senza che nessuno senta di dover intervenire».

«La responsabilità di questo è anche della politica. Io son preoccupato. Anche a Lucca l’errore nell’espianto di rene è venuto fuori da uno scoop giornalistico, non secondo i canali istituzionali. Non può essere un alibi per nessuno poi, alla fine, il fatto che si trovi eventualmente il mostro: il mostro ha potuto operare indisturbato perché il sistema, quel sistema che lei assessore è chiamata a governare, ha fallito».

Fonte: Comunicato stampa
Morti in corsia a Piombino, Mugnai (FI) a Saccardi «Ha fallito il sistema che lei è chiamata a governare»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento