Toscana
stampa

Opa Massa, Marroni conferma: «Cardiochirurgia bambini e adulti saranno potenziate»

Confermata la volontà della Regione di mantenere e potenziare i reparti di cardiochirurgia, pediatrica e adulti, della Fondazione Monasterio presso l'Ospedale Pediatrico Apuano di Massa. A sottolinearlo è l'assessore al diritto alla salute Luigi Marroni che ribadisce gli «ulteriori investimenti, già annunciati, per aumentare il livello di qualità delle strutture» ed invita operatori e cittadini «a non credere a voci di altro tipo».

Parole chiave: cardiochirurgia (2), luigi marroni (50)

«Questa – ha detto Marroni – è ed è sempre stata la posizione della Regione. Riaffermo e confermo che vogliamo mantenere e promuovere l'esperienza in atto della cardiochirurgia adulti e pediatrica della Fondazione Monasterio presso l'Opa di Massa. Mantenimento e promozione motivati dall'alto livello di qualità raggiunto dalla struttura in favore di tutti i cittadini, non solo toscani ma italiani, e confermate dagli investimenti già programmati per migliorare ulteriormente la qualità delle due unità che, ripeto, saranno mantenute all'interno dell'Opa. Inoltre – aggiunge l'assessore - nel nuovo piano socio-sanitario integrato è prevista una collaborazione innovativa con la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa per costituire un laboratorio di altissimo livello scientifico».

«Indipendentemente dal punto nascite – conclude Marroni - che andrà nel nuovo ospedale delle Apuane, alla cardiochirurgia pediatrica saranno comunque assicurate le funzioni e le competenze organizzative per consentire ai bambini cardiopatici di continuare a nascere nella struttura dell'Opa. Invito operatori e cittadini a non credere a voci di altro tipo».

Opa Massa, Marroni conferma: «Cardiochirurgia bambini e adulti saranno potenziate»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento