Toscana
stampa

Osservatorio regionale sicurezza stradale, poste le basi per gli interventi del 2014

Piano di attività per il 2014, organizzazione di un evento regionale sulla sicurezza stradale e approvazione del regolamento interno. Questi i punti all'ordine del giorno della seduta odierna dell'Osservatorio regionale sulla sicurezza stradale, di cui è presidente l'assessore a infrastrutture e trasporti Vincenzo Ceccarelli.

Percorsi: Regione
Parole chiave: sicurezza stradale (12)

Il Piano di azione annuale, di cui oggi si è condiviso il "format", dovrà essere adottato dall'Osservatorio entro marzo 2014 (in base alla legge regionale 19/2011) e conterrà le azioni di maggior rilievo che verranno attuate dai rispettivi proponenti e seguite dall'Osservatorio nella fase di monitoraggio.

L'iniziativa regionale sulla sicurezza stradale, che dovrebbe svolgersi alla fine di settembre 2014, sarà impostata su un trattamento «collegiale» dei temi salienti affrontando in una tavola rotonda conclusiva gli opportuni approfondimenti con il contributo di autorevoli relatori. I focus verteranno su comportamento umano, educazione e stili di vita, oltre che sulle tematiche relative a veicoli e infrastrutture. Sono previsti anche momenti formativi e dimostrativi.

In apertura di seduta è stato approvato il regolamento interno che regola il funzionamento dell'Osservatorio e disciplina la formazione del Piano d'azione annuale. Sono state anche individuate alcune modifiche da apportare alla legge regionale in modo da agevolare la partecipazione all'Osservatorio di soggetti da cooptare quali invitati anche in via permanente, che potrebbero contribuire a migliorare quadro conoscitivo e interventi da effettuare.

Fonte: Comunicato stampa
Osservatorio regionale sicurezza stradale, poste le basi per gli interventi del 2014
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento