Toscana
stampa

Pisa, due iniziative per «abbracciare» San Paolo a Ripa

Non si ferma la campagna di Unicoop Firenze a sostegno del restauro della chiesa di San Paolo a Ripa d’Arno. In occasione dello svolgimento dell’Internet Festival a Pisa (dal 6 al 9 ottobre) sono previste due importanti iniziative che si sommano alle tante altre messe in campo dalla cooperativa in questi primi sei mesi dal lancio della campagna «Sostieni San Paolo».

Percorsi: Arte - Pisa
Le magliette con il logo dell'iniziativa

Durante i giorni del festival, Unicoop Firenze sarà presente sotto le Logge di Banchi con un proprio stand dove sarà possibile gustare e acquistare alcune eccellenze gastronomiche oltre ad assistere a dimostrazioni culinarie e animazioni per bambini. Tutto il ricavato del punto ristoro sarà interamente devoluto al progetto di restauro della chiesa. L’altro appuntamento da segnare in agenda è quello previsto per venerdì 7 ottobre, quando tutti potranno «abbracciare» San Paolo. Dopo il ritrovo, previsto per le 16.30, dalle Logge di Banchi prenderà il via una passeggiata di gruppo verso la chiesa. Chiunque potrà aderire all'iniziativa (organizzata in collaborazione con la diocesi, il Comune di Pisa e il Csi) offrendo un contributo di 3 euro e a tutti i partecipanti sarà consegnata una maglietta commemorativa dell’evento. Una volta raggiunta San Paolo, verrà formata una catena umana che idealmente «abbraccerà» il monumento. A seguire, nella piazza antistante prenderà il via un concerto aperto a tutti.

La campagna «Sostieni San Paolo» ha finora raccolto oltre 100mila euro a favore del restauro, sia attraverso «canali» tradizionali (come la conversione dei punti spesa alle casse del supermercato) che tecnologici (come la sottoscrizione sulla piattaforma di crowdfunding Eppela.com che rimarrà attiva fino al 13 ottobre). Un’adesione diffusa che ha coinvolto persone da ogni parte d’Italia (fuori dalla Toscana, su tutte Roma e Milano) e del mondo (in particolare da Brasile, Argentina e Messico). Quello di Unicoop Firenze, spiega Stefania Panella (coordinatrice soci Coop area pisana), rappresenta un impegno a favore di un «mecenatismo popolare» che attraverso gli investimenti cerca di favorire la partecipazione attiva delle persone. Un esempio che il sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, auspica possa essere replicato, in futuro, anche a supporto di altri interventi a favore dei tanti tesori di Pisa.

Pisa, due iniziative per «abbracciare» San Paolo a Ripa
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento