Toscana
stampa

Pistoia, inaugurato il nuovo ospedale

«Questo è un grande momento di festa per la sanità toscana, ed è normale provare emozione. Abbiamo dovuto lottare per arrivare a questo. In questo Paese quando ci si muove per fare qualcosa di buono e di bello si trovano sempre ostacoli, tranelli, intoppi. Ringrazio tutti i direttori generali che si sono avvicendati, e che hanno subito anche processi per questo ospedale. Il cavallo della sanità è pulito, forte e corre bene». Queste le prime parole pronunciate dal presidente della Regione Enrico Rossi, durante la cerimonia di inaugurazione del nuovo ospedale di Pistoia, il primo dei quattro nuovi ospedali a tagliare il traguardo.

Parole chiave: enrico rossi (422), luigi marroni (50)

Una festa alla quale, con il presidente della Regione, hanno partecipato l’assessore al diritto alla salute Luigi Marroni, il direttore generale della Asl 3 di Pistoia Roberto Abati, con il direttore sanitario Lucia Turco e il direttore amministrativo Luca Cei, il prefetto di Pistoia Mauro Lubatti, il sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli e la presidente della Provincia di Pistoia Federica Fratoni, i sindaci dei 22 comuni che fanno parte della provincia di Pistoia, Edoardo Majno, attuale presidente del Sior (Sistema integrato ospedali regionali), insieme a tutti i precedenti direttori (Mauro Pallini, Vairo Contini e Bruno Cravedi), Stefano Cerri di Sat, il consorzio concessionario dei servizi di supporto per i nuovi ospedali.

Alla cerimonia è intervenuto anche il vescovo di Pistoia Mansueto Bianchi, che ha impartito la benedizione al nuovo ospedale, dedicato a San Jacopo.

«Questa struttura conferma un valore a cui teniamo tantissimo», ha detto ancora Rossi. «In questo Paese e in questa Regione siamo convinti che la sanità deve essere pubblica, un bene comune, un bene di tutti. Il fatto di essere pubblica deve essere una garanzia. Se introduci il profitto in sanità, la deviazione dall’obiettivo salute è inevitabile. E vogliamo anche una sanità di qualità , oltre che pubblica. Stiamo costruendo ospedali proprio quando si parla di de-ospedalizzazione, può sembrare una contraddizione, invece non è così. L’ospedale diventa risorsa estrema, proprio quando non se ne può fare a meno, e quindi deve essere moderno, efficiente e tecnologico. Mai abbandonare l’obiettivo di innovare e cambiare. Noi abbiamo sempre l’ambizione di acquisire le migliori pratiche del mondo. Le cure cambiano continuamente, e la sanità se sta ferma retrocede».

Rossi ha concluso con un appello agli operatori. «So quanto cambia la percezione della qualità del servizio da parte del cittadino. Fate in modo che il cittadino si senta preso in carico, curato, accudito, che percepisca una sanità di altissimo valore. E con l’impegno a salvaguardare la sanità pubblica, una conquista da cui non vogliamo tornare indietro».

«Questo ospedale è una grande opera, parte di un progetto poderoso, quello dei quattro nuovi ospedali, che alla fine, tra strutture e attrezzature, costerà oltre 600 milioni di euro», ha detto l’assessore al diritto alla salute Luigi Marroni. «Oggi abbiamo una rete di ospedali efficace ed efficiente, con strutture moderne. I quattro nuovi ospedali si innestano in questo grande disegno di modernità e riorganizzazione».

Il sindaco Samuele Bertinelli ha parlato di «momento storico per Pistoia»: la cerimonia di inaugurazione si è trasformata in una festa della città, alla quale hanno preso parte tantissimi cittadini pistoiesi.

Infine, l’assessore Marroni ha riferito di avere incontrato, poco prima della cerimonia di inaugurazione, una delegazione di lavoratori che operano nei servizi di supporto alle attività ospedaliere negli ospedali di Massa, Lucca, Prato e Pistoia e che verranno trasferiti nei quattro nuovi ospedali. «C’era qualche preoccupazione da parte loro sul mantenimento dei livelli occupazionali – ha sottolineato Marroni – ma ieri abbiamo firmato un accordo e il problema è stato risolto. Il nostro impegno è quello di non perdere nessun posto di lavoro. Nella fase transitoria può darsi che qualche compenso sia leggermente più basso, ma a regime tutto tornerà come prima. Un giorno di festa come questo non deve essere un giorno di preoccupazione per qualcuno».

Fonte: Comunicato stampa
Pistoia, inaugurato il nuovo ospedale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento