Toscana
stampa

Premio Zini per le scuole: dalle allegre aiuole all'orto matematico

Ancora una volta Pistoia premia la «buona scuola», quella che guarda al futuro verde e che ha partecipato alla XIX edizione del Premio Zini. Organizzato dall'istituto Professionale per l’Agricoltura e l'Ambiente Barone de Franceschi, il premio ha valenza regionale, la cerimonia di premiazione si è svolta nell'Auditorium Terzani della Biblioteca San Giorgio di Pistoia. Ricca e varia le platea dei vincitori del Premio Zini 2015, con attività che hanno risvolti pedagogici e culturali.

Parole chiave: coldiretti (103)
Premio Zini per le scuole: dalle allegre aiuole all'orto matematico

Alla scuola di Camaiore nella lucchesia fanno l'orto matematico, a Corezzo nell'aretino costruiscono le allegre aiuole, alle scuole di Pescia i contadini vanno a fare cultura a Km0, a Casalguidi sono partiti con un seme e hanno coinvolto scolari dall'asilo alle medie, passando per la scuola primaria.

E poi ci sono i 'grandi', gli allievi degli istituti agrari di Pescia e di Pistoia che hanno presentato progetti 'operativi' per realizzare: uno spazio verde presso il Centro Visite della Riserva Naturale del Padule; un'area verde in località Chiesanuova a Pistoia; oppure un'ipotesi per riqualificare il Giardino del Camposcuola sempre a Pistoia.

“Anche in questa edizione le scuole partecipanti hanno dimostrato grande sensibilità ai temi dell'ambiente e dell'agricoltura- ha dichiarato Angela Desideri, dirigente scolastica dell'istituto Barone de Franceschi- , coinvolgendo gli studenti in progetti che li hanno visti protagonisti attivi, ricchi di idee interessanti ed innovative”.

Ricco il bagaglio che si sono portati a casa gli istituti scolastici grazie alla manifestazione dedicata a Renzo Zini, professore e preside per 25 anni dell’Istituto per l’Agricoltura e l'Ambiente Barone de Franceschi di Pistoia, che quest'anno ha premiato con assegni da 700 euro i migliori progetti di tutte le scuole toscane (di ogni ordine e grado) sulla valorizzazione dei prodotti agricoli del territorio o gestione di spazi verdi. Tra i premi anche il Contadino Giò, kit didattico per avere l'orto anche in spazi ristretti, creato nell'ambito della rete Campagna Amica di Coldiretti. “Siamo felici di partecipare e contribuire alla riuscita del premio Zini, -ha dichiarato Vincenzo Tropiano, direttore di Coldiretti Pistoia-. Rientra nel Dna di Coldiretti creare i presupposti perché il settore primario abbia un ruolo sempre più rilevante nella nostra società, dal punto di vista economico, alimentare ed ambientale”.

Coldiretti-Campagna Amica è partner del Premio Zini. Insieme alla Fondazione Agraria Barone de Franceschi e alla Biblioteca San Giorgio hanno contribuito al premio patrocinato da Ufficio Scolastico Provinciale, Regione Toscana, Provincia e Comune di Pistoia e Uncem: Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Fondazione Banche di Pistoia, Vignole e Montagna pistoiese, Fondazione Giorgio Tesi onlus, Collegio provinciale degli agronomi di Pistoia, Cisl Scuola, azienda agricola Gieffe, Banca di Pistoia, Banca di Masiano, azienda Innocenti&Mangoni Piante, Giardino zoologico di Pistoia, Vibanca San Pietro in Vincio e Agrivivai.

La commissione giudicatrice dei progetti presentati dagli studenti era composta da Carlo Vezzosi (presidente), Maria Laura Caciagli, Angela Desideri, Eugenio Fagnoni, Antonio Pagli, Lara Peverini, Giovanna Sgueglia, Laura Ulivi e Cristina Zini.

Fonte: Comunicato stampa
Premio Zini per le scuole: dalle allegre aiuole all'orto matematico
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento