Toscana
stampa

Raduno Scout a San Rossore: una mozione in Consiglio Regionale promuove l’iniziativa

L’iniziativa della Route nazionale Agesci presso il Parco di San Rossore in programma ad agosto, con una stima di partecipazione di circa 35mila scout, ha portato i consiglieri Nicola Nascosti ed Enzo Brogi a presentare una mozione in Aula, approvata a maggioranza.

Parole chiave: san rossore (4)

L’atto – come spiegato dal consigliere Nascosti - non solo intende esprimere pieno apprezzamento per l’evento, ma impegna il presidente del Consiglio regionale a promuoverne l’importanza ed agevolarne lo svolgimento, come occasione educativa per migliaia di giovani, oltre che opportunità di promozione culturale e di sviluppo turistico regionale.

Per Fabrizio Mattei, visto che la manifestazione non è a rischio, non c’è motivo di discuterne in Consiglio: scout e associazione non hanno bisogno di alcun avvocato d’ufficio.

Monica Sgherri, pur non contraria all’iniziativa, nel merito della mozione ha annunciato il voto di astensione. La consigliera ha inoltre invitato l’Ente Parco a pensare ad una sorta di regolamento, per eventi che prevedano partecipazioni in massa.

L’assessore Vittorio Bugli, ripercorrendo i diversi passaggi e tutti i pareri tecnici acquisiti a supporto dell’evento, ha ricordato il giudizio positivo della conferenza dei servizi e la richiesta di fideiussione all’associazione, da parte dell’Ente Parco.

Per il consigliere Enzo Brogi il dibattito non solo ha chiarito tutti gli aspetti ma ha soprattutto evidenziato l’importanza di una manifestazione che è anche occasione per far parlare del Parco e della Toscana nel mondo.

Fonte: Comunicato stampa
Raduno Scout a San Rossore: una mozione in Consiglio Regionale promuove l’iniziativa
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento