Toscana
stampa

Route Agesci: card. Betori, "Frutto di impegno educativo quotidiano"

(dall’inviato Sir a San Rossore) - “Un’iniezione di speranza, per la Chiesa e per la società, che devono accorgersi di questi giovani e del loro coraggio”.

Percorsi: Agesci - Giuseppe Betori
Parole chiave: Route nazionale (33)

L'arcivescovo di Firenze, cardinale Giuseppe Betori, presente all’inaugurazione della route nazionale Agesci declina così al Sir l’evento che ha chiamato a raccolta nel parco di San Rossore (Pisa), dal 7 al 10 agosto, 30.000 ragazzi e ragazze tra i 16 e i 21 anni che vivono l’esperienza dello scautismo.

Ma Betori sottolinea pure come queste giornate siano la manifestazione “visibile” di un impegno educativo continuato nel tempo. “Non dobbiamo pensare - rimarca - che momenti come questo, o come le Giornate mondiali della gioventù, si creino dal nulla. Piuttosto questo è il frutto di un impegno educativo condotto giorno per giorno, settimana per settimana all’interno di comunità che accolgono e curano questi ragazzi”.

Infine, colpisce vedere tra i tanti giovani diversi disabili, che possono vivere quest’esperienza grazie anche all’aiuto che ricevono dai loro compagni. “Vivere la solidarietà - commenta il cardinale - è tipico del mondo scout e si manifesta nel prendersi carico gli uni degli altri, soprattutto dei più deboli. Questo è un messaggio forte per una società che sembra dare valore solo ai vincenti: qui gli ‘scarti’ - usando un’espressione cara a Papa Francesco - non esistono”.

Fonte: Sir
Route Agesci: card. Betori, "Frutto di impegno educativo quotidiano"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento